Osmerus eperlanus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sperlano
Eperlano.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Osmeriformes
Famiglia Osmeridae
Genere Osmerus
Specie O.eperlanus
Nomenclatura binomiale
Osmerus eperlanus
Linnaeus, 1758
Nomi comuni

Sperlano, Eperlano

Osmerus eperlanus.JPG

Lo Sperlano ('Osmerus eperlanus') è un pesce anadromo o d'acqua dolce appartenente alla famiglia Osmeridae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie è diffusa in mare su tutto le coste europee bagnate dall'Oceano Atlantico settentrionale, dal Mar Bianco fino all'estuario della Gironda a sud, compreso il Mar del Nord e il Mar Baltico. Queste popolazioni hanno abitudini anadrome mentre nella zona orientale dell'areale molte popolazioni vivono confinate nei laghi, sempre in acqua dolce. In mare vive vicino alle coste o negli estuari mentre nei laghi abita le zone profonde.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La specie è caratterizzata da corpo fusiforme e slanciato, con pinna dorsale breve e pinna anale piuttosto lunga; le pinne ventrali sono inserite piuttosto indietro mentre la pinna caudale è profondamente forcuta. È presente una piccola pinna adiposa. La linea laterale è molto breve e si interrompe subito dopo la testa. L'occhio è grande, la bocca grande (la mascella arriva all'occhio), armata di forti denti e con la mandibola sporgente rispetto alla mascella, il che rende il muso appuntito.
La livrea è verde olivaceo chiaro sul dorso con una banda di vivo color argento sui fianchi. Il ventre è biancastro.
Le dimensioni sono piccole dato che non supera i 40 cm (in media 20 cm al massimo).

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Le forme anadrome risalgono i fiumi in febbraio-maggio fino a trovare fondi sabbiosi o ciottolosi dove avviene l'accoppiamento. Le uova, fino a 40.000 sono grandi, fino a 1 cm di diametro, di colore giallastro ed appiccicose.
Le forme lacustri sedentarie depongono in ambienti adatti nel lago dove vivono o risalgono brevemente gli immissari. Lo sviluppo larvale è lungo, durando anche 2 anni. La maggior parte degli adulti muore dopo la prima riproduzione.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

È una specie esclusivamente carnivora che cattura crostacei e piccoli pesci. I giovani sono planctofagi, così come alcune varietà nane lacustri.

Pesca[modifica | modifica sorgente]

Viene pescato soprattutto da pescatori professionisti con reti. Esiste comunque anche una pesca sportiva con la lenza allo sperlano. Le carni hanno un deciso odore di cetriolo non da tutti apprezzato. Affumicato è considerato un alimento pregiato.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Osmerus eperlanus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bruno S., Maugeri S. Pesci d'acqua dolce, atlante d'Europa, Mondadori 1992
  • Kottelat M., Freyhof J. Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, Cornol (CH), 2007

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci