Osmanthus delavayi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Osmanthus delavayi
Osmanthus delavayi2.jpg
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Scrophulariales
Famiglia Oleaceae
Genere Osmanthus
Specie O. delavayi
Classificazione APG
Ordine Lamiales
Famiglia Oleaceae
Nomenclatura binomiale
Osmanthus delavayi
Franch., 1886
Sinonimi

Siphonosmanthus delavayi

Osmanthus delavayi Franch., 1886 è un arbusto appartenente alla famiglia delle Oleaceae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Fiori

Questo arbusto ha una forma arrotondata, cespugliosa, con rami ricadenti, e può raggiungere 4 m di altezza.
I fiori sono profumati, tubulari, di colore bianco.
Le foglie sono sempreverdi, piccole, ovali, dentellate, di colore verde e lucido.

Arbusto particolarmente apprezzato in primavera, è una pianta premiata dalla Royal Horticultural Society in virtù della sua eccezionale qualità ed affidabilità. Si dimostra infatti vigoroso, non suscettibile agli attacchi parassitari e non necessita di interventi colturali specifici. Adatto a luoghi soleggiati ed in terreni ben drenati, è completamente rustico. Resiste a temperature non inferiori a -15 °C.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

È una specie originaria dello Yunnan (Cina). Cresce su versanti collinari asciutti e calcarei.

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Tollera ombra parziale e terreni calcarei. Potare dopo la fioritura per limitare la crescita.

Propagazione[modifica | modifica sorgente]

Per talea semilegnosa in estate.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica