Oskar Stonorov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Oskar Gregory Stonorov, americanizzato Oscar (Francoforte sul Meno, 2 dicembre 19059 maggio 1970), è stato un architetto, scultore e storico dell'architettura tedesco naturalizzato statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Francoforte sul Meno, studiò alle Università di Firenze e di Zurigo ed ebbe un apprendistato in Francia con lo scultore Aristide Maillol. Nel 1928 lavorò per André Lurçat a Parigi. L'anno dopo si trasferì negli Stati Uniti, dove in seguito venne naturalizzato.

Si stabilì a Philadelphia, dove realizzò la maggior parte dei suoi lavori, ispirati al movimento moderno. Nel 1940 disegnò con George Howe e Louis Kahn un piano di sviluppo residenziale per alcune città della Pennsylvania. Nel 1943 scrisse con Kahn Why City Planning Is Your Responsibility e l'anno dopo You and Your Neighborhood... A Primer for Neighbohood Planning[1][2]. Tra il 1950 and 1954 lavorò nel suo atelier di Philadelphia Robert Venturi, futuro vincitore del Premio Pritzker.

Il suo capolavoro è considerato la zona residenziale delle Carl Mackey Houses a Philadelphia, entrata nel Registro di edifici storici della città dal 1982[3].

Una parte significativa della sua vita venne dedicata allo studio ed al riordino degli archivi di Le Corbusier, al termine del quale partecipò alla redazione del testo fondamentale Œuvre complète: Le Corbusier et Pierre Jeanneret, con Willy Boesiger e Max Bill (1969).

Una delle sue ultime opere fu una commissione in Italia dallo scultore e amico Jorio Vivarelli, per la sua casa-studio presso Pistoia, che venne terminata dopo la sua morte nel 1970.

Cronologia delle opere principali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Louis Kahn
  2. ^ Book Details
  3. ^ http://www.arch.state.pa.us/display.asp

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Kenneth Frampton , Modern Architecture: a critical history, Thames and Hudson Inc., New York, pp. 149–151 ISBN 0500202575
  • Eric J. Sandeen, The Design of Public Housing in the New Deal: Oskar Stonorov and Carl Mackley Houses, American Quarterly 37, inverno 1985, pp. 645–67.
  • Lawrence Wodehouse, The roots of international style architecture , Locust Hill Press, West Cornwall CT 1991 ISBN 0933951469
  • Juniata Park Housing Corporation project in Philadelphia, in Architectural Record, aprile 1958, pp. 328–329
  • Preview: New York World's Fair 1964-1965, in Architectural Record, febbraio 1964, pp. 137–144.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 65389297