Oskar Messter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oskar Messter

Oskar Messter, nato Oskar Eduard Messter (Berlino, 21 novembre 1866Tegernsee, 6 dicembre 1943), è stato un regista e inventore tedesco. Magnate cinematografico nei primi anni del cinema, produsse circa 150 film con la sua compagnia di produzione Messters Projektion GmbH.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque a Berlino, dove suo padre aveva fondato una compagnia di spedizioni e produzione di equipaggiamenti ottici nel 1859. Messter costruì e vendette il suo primo proiettore filmico nel 1896, uno dei primi proiettori che usavano la Croce di Malta per conseguire il movimento intermittente del film. Egli è spesso citato come l'inventore di questa applicazione, ma sia Max Gliewe (anch'egli a Berlino) che Robert W. Paul (a Londra) indipendentemente costruirono proiettori usando questo meccanismo per il movimento della pellicola, più o meno negli stessi anni. Gliewe si aggregò successivamente alla compagnia di Messter ed insieme produssero con successo proiettori migliori - già nei primi anni, Messter ne vendette 64 unità.

Inoltre, Messter entrò immediatamente nel business della produzione cinematografica e costruì il primo studio cinematografico in Germania. Nel 1897 offrì anche 84 film mostranti una gran varietà di scene. Quattro anni dopo ristrutturò la sua compagnia in più settori di produzione cinematografica, ovvero produzione, distribuzione e fabbricazione di equipaggiamenti ottici, inclusi i proiettori. Realizzò la prima proiezione di film sonori in Germania al teatro Apollo di Berlino nel 1903 con un sistema chiamato Biofono in cui un grammofono era collegato al proiettore. Dal 1909 al 1917, la sua compagnia produsse 350 film. Nel 1918 vendette la sua compagnia cinematografica alla recentemente fondata UFA.

Donò la sua collezione di equipaggiamenti cinematografici storici al Deutsches Museum nel 1932.

Morì nel 1943 a Tegernsee.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 52485589 LCCN: no95038148