Oscillatore di van der Pol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'oscillatore di Van der Pol (che prende il nome dall'ingegnere olandese Balthasar van der Pol) è un tipo di oscillatore non conservativo con attenuazione fisica non lineare. Esso evolve nel tempo seguendo l'equazione differenziale di secondo ordine:

\ddot x-\mu(1-x^2)\dot x+x= 0

dove x rappresenta la variabile che caratterizza la dinamica di val der Pol (tipicamente, una grandezza elettrica, essendo l'oscillatore in questione nato dagli studi di Van der Pol per la radiotecnica; naturalmente, per analogia con il modello fisico di van der Pol, si possono immaginare oscillatori meccanici con la medesima dinamica: in tal caso la variabile dinamica x rappresenta la coordinata della posizione) , che è una funzione del tempo t, e \mu è un parametro scalare che indica la forza dell'attenuazione non lineare.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]