Orzocco Torchitorio I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Orzocco Torchitorio I anche detto Orzocorre e Torgodorio (... – 1089 circa) è stato un Giudice di Cagliari (rex Sardiniae de loco Calaris) dal 1058 alla sua morte.

Fece parte della prima dinastia regnante nel Giudicato, quella dei Lacon - Gunale.

Torchitorio fu Giudice nel tempo in cui il primo monachesimo occidentale venne introdotto in Sardegna, all'interno della più vasta riforma gregoriana della Chiesa. Cagliari a quel tempo, come gli altri giudicati sardi, si trovava sotto la forte influenza del Papato e della Repubblica di Pisa. Torchitorio fu uno dei primi giudici di cui si conservino dei documenti storici, da questi sappiamo che egli aumentò molto le donazioni a favore dei monaci benedettini di Montecassino che si trasferirono sull'isola, portando con loro un rinnovamento religioso, assieme a un incremento economico e tecnologico, grazie alle loro tecniche e conoscenze. Tra l'altro egli venne direttamente sollecitato da papa Gregorio VII a forzare i preti della sua arcidiocesi a radere le loro barbe e ad occuparsi delle loro chiese, definite neglette.

La moglie di Torchitorio fu Vera e la coppia fu abile nel rompere la tradizione dell'alternanza famigliare, facendo succedere al trono giudicale il loro figlio maggiore, Costantino I Salusio II. Vera sopravvisse al marito e morì nel 1090. Gli altri loro figli furono Pietro, Sergio, Orzocorre, Gonario e Torbeno di Cagliari. Tutti morirono entro il 1125 tranne Torbeno che per un breve periodo riuscì ad usurpare il trono del fratello e che è ancora attestato in vita in un documento datato 13 febbraio 1130.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie