Ortografia bahá'í

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

L'ortografia bahá'í è il risultato della traslitterazione utilizzata dai Bahai per scrivere le parole arabe e persiane secondo l'alfabeto latino.

Ortografia bahai contiene alcune lettere che presentano dei punti, dei trattini o degli accenti per rappresentare più correttamente alcuni fonemi originari, costituendo così una sorta di "ortografia fonemica".

Casa Universale di Giustizia Bahai, Haifa

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Questo sistema fu creato da Shoghi Effendi che lo utilizzò in una lettera inviata ai bahai degli Stati Uniti il 12 marzo 1923[1].

Si basa sul sistema adottato dal Decimo congresso internazionale degli orientalisti svoltosi a Ginevra nel settembre del 1894.

Shoghi Effendi ne modificò qualche dettaglio come l'utilizzazione di digrammi al posto di consonanti accentate, per esempio "sh" al posto di "š", o come l'assimilazione delle consonanti solari in rapporto all'articolo determinativo "al-" (arabo: ال) e la sua pronuncia, per esempio: ar-Raḥím, as-Ṣádiq, al posto di al-Raḥím, al-Ṣádiq).

Sistema[modifica | modifica wikitesto]

Lettere arabe Name Translitterazione Valore fonetico (IPA)
alif á, a diverse, comprese [aː] and [æː]
b [b]
t [t]
thá th [θ] (Arabic); [s] (Persian}
jím j [ʤ]
ḥá [ħ] (Arabic); [h] (Persian)
khá kh [χ] (Arabic); [x] (Persian)
dál d [d]
dhál dh [ð] (Arabic); [z] (Persian)
r [r]
záy z [z]
sín s [s]
shín sh [ʃ]
ṣád [sˁ] (Arabic); [s] (Persian)
ḍád [dˁ] (Arabic); [z] (Persian)
ṭá [tˁ] (Arabic); [t] (Persian)
ẓá [ðˁ] (Arabic); [z] (Persian)
`ayn ` [ʕ], [ʔˁ] (Arabic); [ʔ] (Persian)
ghayn gh [ʁ] (Arabic); [ɣ] (Persian)
f [f]
qáf q [q] (Arabic); [ɢ], [ɣ] (Persian)
káf k [k]
lám l [l]
mím m [m]
nún n [n]
h [h]
wáw ú, v, w [uː], [w] (Arabic); [v] (Persian)
í, y [iː], [j]

Lettere modificate[modifica | modifica wikitesto]

Non sono delle vere lettere, ma dei fonemi diacritici o diverse forme ortografiche di una lettera.

Lettere arabie Name Translitterazione Valore
ء hamza ' [ʔ]
alif madda á [ʔæː]
tá marbúṭa t or h [ɛ̈], [ɛ̈t]
alif maqṣúra á [æ:]

Le forme corrette dei nomi dei personaggi centrali della fede bahá'í sono Báb, Bahá'u'lláh, e `Abdu'l-Bahá, mentre la denominazione corretta degli aderenti alla fede come della sua forma aggettivale, sia al singolare che al plurale è bahá'í . Tuttavia in caso di difficoltà tipografica e specialmente nella scrittura digitale sono utilizzate e accettate le corrispettive forme Bab, Bahaullah, Abdul-Baha e Bahai.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Shoghi Effendi, Bahá'í Administration, Wilmette, Illinois, USA, Bahá'í Publishing Trust, 1974, p. 43, ISBN 0-87743-166-3.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Amanat Abbas, Resurrection and Renewal. Ithaca, New York, Cornell University Press, 1989. ISBN 0801420989.
  • Shoghi Effendi, God Passes By. Wilmette, Illinois, 1944. ISBN 0877430209.
  • Peter Smith, A Concise Encyclopedia of the Bahá'í Faith. Oxford, Oneworld Publications, 1999. ISBN 1851681841.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Bahai Portale Bahai: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bahai