Orpheus (manga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Orpheus
manga
Copertina italiana del primo volume
Copertina italiana del primo volume
Titolo orig. オルフェウスの窓
(Orpheus no mado)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Riyoko Ikeda
1ª edizione 19761981
Collanaed. Margaret
Volumi it. 14 (completa)
Target shōjo
Genere romanzo storico

Orpheus (オルフェウスの窓 Orpheus no mado?), letteralmente "La finestra di Orfeo", è un manga della mangaka Riyoko Ikeda, originariamente serializzato tra il 1976 e il 1981 sulla rivista Margaret.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Orpheus no mado narra le vicende legate alle vite di alcuni studenti di conservatorio nella città di Ratisbona, in Germania, negli ultimi anni dell'Ottocento e nei primi del Novecento. Nel corso dell'opera, da uno scenario caratterizzato dall'ambiente borghese della Germania post-Bismarck, si passa al palcoscenico delle due rivoluzioni russe, alla Prima guerra mondiale e alla fine del casato dei Romanov.

La protagonista di questa storia è Julius una ragazza che è costretta dalla madre a fingersi maschio sin dalla nascita, per poter così ereditare l'intero cospicuo patrimonio del padre ormai prossimo alla morte, a discapito delle due sorellastre, figlie di primo letto. Julius è iscritta a un conservatorio maschile dove da generazioni si tramanda una leggenda: chiunque si affacci alla cosiddetta 'finestra di Orpheus' sarà vincolato in un amore con la prima fanciulla che vedrà al di sotto. Un amore che però finirà in tragedia, come il mito di di Orfeo ed Euridice.

La prima parte della storia, ambientata in Germania, è incentrata sul rapporto fra tre ragazzi protagonisti e sulla questione dell'eredità del padre di Julius. Vi sono poi come contorno altre storie d'amore minori che s'intrecciano con le principali, oltre a rivalità ee ipocrisie.

La storia si sposta poi dalla Germania in Austria seguendo le vicende di Isaak, uno studente povero che studiò alla stessa scuola di Julius grazie a una borsa di studio a favore del suo talento. Klaus è il terzo protagonista, compagno di scuola di Julius e Isaak. Nella terza parte del manga, quasi interamente ambientata in Russia: le vicende personali dei protagonisti, Julius e Klaus, a questo punto s'intersecano con quelle dei bolscevichi e della rivoluzione russa.

Molti sono i personaggi realmente esistiti che vengono appaiono in queste pagine: la famiglia imperiale dei Romanov, il monaco Rasputin, il capo dei rivoluzionari Lenin, o il musicista Wilhelm Bachaus.

Germania, Austria, Russia: il teatro delle vicende drammatiche dei protagonisti sono i tre paesi maggiormente sconvolti dal primo conflitto mondiale.

Storie fuori serie[modifica | modifica wikitesto]

Di questo manga negli anni successivi la Ikeda - così come accadde anche per Versailles no Bara - creò delle storie fuori serie, che si inserivano a posteriori negli interstizi della continuità principale. In "Orpheus no Mado Gaiden" (オルフェウスの窓外伝, Storie extra di Orpheus no Mado), l'autrice cerca di svelare alcuni punti che nella serie principale non avevano avuto una conclusione compiuta.

In questi episodi la Ikeda si è limitata a rivestire il ruolo di sceneggiare affidando i disegni a Erika Miyamoto, una sua ex assistente.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

In Giappone la prima pubblicazione è avvenuta nel corso di cinque anni sulla rivista settimanale Shukan Margaret, edita dalla Shūeisha, per poi essere ospitata dalla rivista Seventeen, rivolta a un pubblico più maturo. Successivamente l'opera è stata raccolta in diciotto tankōbon di duecento pagine l'uno, i quali da allora hanno conosciuto numerose ristampe. In Italia è stato pubblicato dalla Planet Manga a partire dall'aprile 2004 a cadenza mensile, per un totale di 14 volumi da 256 pagine l'uno. La lettura proposta è all'occidentale, con le tavole ribaltate simmetricamente rispetto all'originale nipponico.

Tematiche[modifica | modifica wikitesto]

Oscar e Julius sono donne cui la la famiglia hanno imposto di vestire i panni di uomini, ma mentre l'identità femminile di Oscar è però conosciuta, Julius vivrà drammaticamente il suo segreto di essere una ragazza. Inoltre, Oscar accetta di essere stata cresciuta come un maschio mentre la più costretta Julius si dedica completamente al suo lato femminile che si manifesta nel suo esasperato amore per Klaus.

Nella parte iniziale è notevole il ritratto dettagliatissimo dell'alta società della Baviera post-bismarckiana, caratterizzata da una borghesia imprenditoriale; l'amore per la musica, di cui la Ikeda è capace di dare descrizioni davvero toccanti; la derelizione e la dignità delle classi più povere, ai margini dello splendore luccicante della ricchezza e dell'arte.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga