Orlando Franklin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Orlando Franklin
Orlando Franklin.JPG
Dati biografici
Nazionalità Canada Canada
Altezza 198 cm
Peso 150 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Offensive tackle
Squadra Stemma Denver Broncos Denver Broncos
Carriera
Giovanili
Stemma Miami Hurricanes Miami Hurricanes
Squadre di club
2011 - presente Stemma Denver Broncos Denver Broncos
Statistiche aggiornate all'11 maggio 2014

Orlando Franklin (Kingston, 12 aprile 1987) è un giocatore di football americano canadese che gioca nel ruolo di offensive tackle per i Denver Broncos della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del secondo giro (46°assoluto) del Draft NFL 2011 dai Broncos. Al college ha giocato a football coi Miami Hurricanes[1].

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Denver Broncos[modifica | modifica sorgente]

Franklin fu scelto nel corso del quarto giro del Draft 2011 dai Denver Broncos. Nella sua stagione da rookie disputò tutte le 16 partite della stagione regolare, sempre come titolare. I Broncos vinsero la propria division con un record di 8-8 e nei playoff eliminarono i Pittsburgh Steelers prima di uscire con i New England Patriots. Anche nella stagione 2012, Franklin disputò tutte le gare come tackle destro titolare.

Nella stagione 2013, Franklin partì come titolare nel Super Bowl XLVIII contro i Seattle Seahawks, ma i Broncos che furono battuti in maniera nettissima per 43-8[2][3].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Franchigia[modifica | modifica sorgente]

Denver Broncos: 2013

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 47
Partite totali da titolare 47

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) "Orlando Franklin, DS #8 OT, Miami", NFL Draft Scout.com, 2011. URL consultato il 22 agosto 2012.
  2. ^ (EN) Seahawks crush Broncos for first Super Bowl win, NFL.com, 2 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  3. ^ (EN) Super Bowl, la difesa annienta Manning, Seattle stravince: campione per la prima volta, La Repubblica, 3 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]