Orgoglio e pregiudizio e zombie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Orgoglio e pregiudizio e zombie
Titolo originale Pride and Prejudice and Zombies
Autore Seth Grahame-Smith
1ª ed. originale 2009
1ª ed. italiana 2009
Genere Romanzo
Lingua originale inglese
Ambientazione Inghilterra, XVII secolo
Protagonisti Elizabeth Bennet
« Da un angolo della sala, Mr. Darcy osservava Elizabeth e le sue sorelle decapitare uno zombie dopo l'altro. »

Orgoglio e pregiudizio e zombie (Pride and Prejudice and Zombies) è un romanzo di Seth Grahame-Smith che unisce il classico Orgoglio e pregiudizio (1813) di Jane Austen con elementi tipici dell'horror (in particolare gli zombie). Jane Austen, in copertina, viene accreditata come co-autrice del romanzo.

Le origini[modifica | modifica sorgente]

L'idea di unire un classico della letteratura con il genere horror venne a Jason Rekulak, della casa editrice Quirk Books: Rekulak sottopose la sua idea a Grahame-Smith, il quale cominciò subito ad aggiungere al testo originale di Jane Austen dei brani scritti di suo pugno che comprendevano combattimenti in pieno stile ninja tra umani e zombie.

All'inizio del 2009, alcuni blogger cominciarono a parlare dell'imminente uscita del romanzo di Grahame-Smith. In risposta a questa pubblicità inaspettata, l'editore aumentò la tiratura iniziale del libro da 12.000 a 60.000 copie, inoltre ne posticipò l'uscita nelle librerie al 1º di aprile.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo segue la trama originale di Orgoglio e pregiudizio, ma tutta la vicenda si svolge in un universo alternativo in cui l'Inghilterra di inizio Ottocento è infestata da zombie assassini.

Elizabeth Bennet e le sue quattro sorelle vivono in una casa in campagna con i loro genitori. Mr. Bennet ha cresciuto le figlie insegnando loro varie arti marziali e l'utilizzo di diverse armi, in modo tale che siano perfettamente in grado di difendersi dai non-morti; nel frattempo, Mrs. Bennet impiega il suo tempo cercando di maritare le sue ragazze con i migliori partiti della zona. Quando il facoltoso e single Mr. Bingley acquista una casa nelle vicinanze, Mrs. Bennet fa in modo che le figlie lo incontrino a un ballo. Durante il ballo le sorelle Bennet devono sgominare un gruppo di zombie arrivati sul posto, ma trovano anche il tempo di dedicarsi alle questioni di cuore: infatti Jane (la più vecchia delle quattro sorelle Bennet) viene apertamente corteggiata da Mr. Bingley, mentre Elizabeth s'infatua di Fitzwilliam Darcy, un caro amico dello stesso Mr. Bingley.

Alcuni giorni dopo, Bingley e Darcy devono lasciare la campagna per tornare a Londra e unirsi all'esercito che sta combattendo gli zombie. Durante la loro assenza, Elizabeth fa amicizia con il soldato George Wickham, che le racconta di essere stato un tempo grande amico di Darcy: tale amicizia, stando a quanto dice Wickham, è però finita perché Darcy si è rivelato essere una persona avida e inaffidabile. Elizabeth scopre altresì che Darcy ha tramato per mandare all'aria la relazione amorosa che sta nascendo tra Bingley e Jane, e decide quindi di difendere l'onore della sorella uccidendo Darcy.

L'occasione per vendicarsi arriva presto: Elizabeth incontra infatti per caso Darcy a casa di un'amica comune; prima che Elizabeth riesca a decapitare Darcy con la sua katana, l'uomo la sorprende chiedendole di sposarlo. Elizabeth rifiuta la proposta e lo ferisce, costringendolo alla fuga. Successivamente, Elizabeth riceve una lettera da Darcy in cui lui le spiega che il tentativo di separare Bingley e Jane era dovuto al fatto che credeva che Jane fosse stata contagiata dal virus che trasforma le persone in zombie. Darcy spiega anche che Wickham è solo un impostore che aveva tentato di mettere le mani sulla sua eredità. Elizabeth capisce così di aver giudicato Darcy troppo in fretta.

Qualche tempo dopo, Elizabeth incontra Darcy nella cittadina di Pemberley: insieme sgominano senza problemi un gruppo di zombie erranti, e Darcy le racconta poi che Lydia (la più giovane delle sorelle Bennet) si è innamorata di Wickham ed è fuggita con lui a Londra. Nei giorni seguenti la famiglia Bennet riceve notizie da Lydia, che si è sposata con Wickham nonostante quest'ultimo sia rimasto vittima di un incidente che lo ha reso quadriplegico e incontinente. I due neo-sposi si trasferiscono poi a vivere in Irlanda.

In seguito, Darcy e Bingley tornano a soggiornare nella casa in campagna vicino alla dimora della famiglia Bennet: Bingley riprende a corteggiare Jane, mentre per Elizabeth i problemi sembrano non voler finire. Infatti la nobildonna Lady Catherine vuole che Darcy si fidanzi con sua figlia Anne. Lady Catherine, una guerriera esperta, sfida Elizabeth a un combattimento all'ultimo sangue: Elizabeth accetta e riesce ad avere la meglio, ma invece di finire la rivale decide di risparmiarle la vita. Darcy è molto colpito dal gesto misericordioso di Elizabeth e torna a tra le braccia di lei.

Per Elizabeth e Darcy inizia ora un futuro insieme, zombie permettendo.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura