Organizzazione degli Stati americani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Organizzazione degli Stati americani
(FR) Organisation des États américains
(EN) Organization of American States
(PT) Organização dos Estados Americanos
(ES) Organización de los Estados Americanos
Organizzazione degli Stati americani
Abbreviazione OSA (OAS)
Tipo Organizzazione internazionale
Fondazione prima firma 30 aprile 1948,
in vigore 1º dicembre 1951
Scopo politica
Sede centrale Stati Uniti Washington
Area di azione Americhe
Lingue ufficiali Lingua francese, Lingua inglese, Lingua portoghese, Lingua spagnola
Membri 34 stati membri, 1 stato sospeso
 

L'Organizzazione degli Stati americani (OSA, spesso OAS) è un'organizzazione internazionale di carattere regionale che comprende i 35 stati indipendenti delle Americhe. L'organizzazione è il principale forum politico per il dialogo multilaterale e per la soluzione di problemi politici. Lo scopo dell'organizzazione è di mantenere la pace, rinforzare la democrazia e i diritti dell'uomo, e migliorare le condizioni sociali ed economiche dei paesi dell'America.

Nel (1962) una risoluzione dell'VIII riunione del Consiglio dei ministri degli Esteri sospese Cuba, membro dell'organizzazione dal 1948, dall'OSA. Nel 2009 l'OAS ha riammesso Cuba nell'organizzazione, mentre ha sospeso l'Honduras a causa di un colpo di Stato avvenuto nello stesso anno. Il 1 giugno 2011 l'organizzazione ha infine riammesso nel consesso l'Honduras con 32 voti a favore e un solo voto contrario da parte dell'Ecuador.

L'organizzazione ha 4 lingue ufficiali, il francese (Organisation des États américains, OEA), l'inglese (Organization of American States, OAS), il portoghese (Organização dos Estados Americanos, OAE), e lo spagnolo (Organización de los Estados Americanos, OEA). La sede principale si trova a Washington, con sedi sussidiarie in altri paesi membri.

Attualmente (2012) vi sono 68 tra paesi e organizzazioni estere, che partecipano alle attività dell'Organizzazione degli Stati Americani in qualità di osservatori permanenti. Tra questi vi sono l'Unione europea e lo Stato della Città del Vaticano.[1]

Membri[modifica | modifica sorgente]

La sede dell'OAS a Washington D.C..

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Department of International Affairs.
  2. ^ Escluso dalla partecipazione dal 31 gennaio 1962 e riammesso il 3º giugno 2009.
  3. ^ Sospeso il 5 luglio 2009 e riammesso il 1º giugno 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]