Ordine militare di Maria Teresa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ordine Militare di Maria Teresa
Militär-Maria-Theresien-Orden
Maria Theresia Orden.jpg
Croce di Cavaliere dell'Ordine

(riproduzione moderna)

Banner of the Holy Roman Emperor (after 1400).svg Flag of the Habsburg Monarchy.svg Flag of Austria-Hungary (1869-1918).svg
Sacro Romano Impero, Impero Austriaco, Impero Austro-Ungarico
Tipologia Ordine cavalleresco statale
Motto FORTITVDINI
Status cessato
Istituzione Vienna, 18 giugno 1757
Primo capo Maria Teresa d'Austria
Cessazione Vienna, 1918
Ultimo capo Carlo I d'Austria
Gradi Cavaliere di Gran Croce
Commendatore
Cavaliere
Precedenza
Ordine più alto Ordine del Toson d'Oro
Ordine più basso Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria
Ord.MariaTeresa-CAV.png
Nastro dell'ordine
Ordine Militare di Maria Teresa (reggenza d'Ungheria)
Militär-Maria-Theresien-Orden
Ungheria
Tipologia Ordine cavalleresco statale
Status cessato
Istituzione Budapest, 1938
Primo capo Miklós Horthy
Cessazione Budapest, 1944
Ultimo capo Miklós Horthy
Gradi Cavaliere di Gran Croce
Commendatore
Cavaliere
Precedenza
Ordine più alto Ordine di Santo Stefano d'Ungheria
Ordine più basso -
Ord.MariaTeresa-CAV.png
Nastro dell'ordine

L'Ordine Militare di Maria Teresa (Militär-Maria-Theresien-Orden in tedesco) è stata la massima decorazione militare al valore dell'impero austriaco e dell'impero austro-ungarico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'ordine venne istituito il 18 giugno 1757, giorno della vittoriosa battaglia di Kolin, dall'imperatrice Maria Teresa per ricompensare in special modo gli atti di valore dei suoi ufficiali, inclusi gli atti di rispetto verso il nemico, con la concessione dell'onore alle armi. Esso fu concesso in special modo per gli "atti militari di successo di essenziale impatto in una campagna in cui l'ufficiale abbia agito di propria iniziativa o abbia disatteso ad un ordine superiore per una più nobile causa." Quest'ultima casistica, inoltre, favorì il diffondersi della fama di coloro che pur contravvenendo alle direttive superiori, si fossero distinti per valore e prodezza per propria iniziativa.

Originariamente, l'ordine disponeva delle due classi di cavaliere di gran croce e di cavaliere, ma il 15 ottobre 1765, l'imperatore Giuseppe II aggiunse anche la croce di commendatore:

  • Cavaliere di gran croce
  • Commendatore
  • Cavaliere

La decorazione era destinata esclusivamente agli ufficiali in servizio, mentre razza, nascita e grado erano irrilevanti; solo, per le classi di Commendatore e Gran Croce era necessario ricoprire almeno il grado da Generale in su. La croce di cavaliere concedeva automaticamente il titolo di cavaliere della nobiltà austriaca a vita, e ammetteva a corte. Dopo molte petizioni inoltrate dagli aderenti, fu inoltre concesso il diritto al titolo di barone (Freiherr). Avevano inoltre diritto ad una pensione annua, che veniva elergita per metà importo anche alla loro vedova fino alla sua morte.

L'ordine non venne più concesso con la caduta della monarchia asburgica nel 1918: l'ultimo imperatore sovrano, Carlo I, trasferì i propri poteri al capitolo dell'ordine, che li mantenne sino al 1931, quando venne decisa la sua definitiva cessazione dopo aver valutato tutte le proposte di conferimento rimaste inevase alla cessazione delle ostilità.

L'ultimo cavaliere vivente dell'ordine fu il luogotenente di fregata Gottfried von Banfield, che ricevette la decorazione nel 1917 per il suo servizio come aviatore marittimo durante la prima guerra mondiale, e che fu poi a capo della compagnia di navigazione Tripcovich[1] a Trieste ed è morto nel 1986, all'età di 96 anni.

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

  • La decorazione dell'ordine era costituita da una croce patente bianca, avente al centro un medaglione in smalto rosso con una banda bianca orizzontale al centro (insegna austriaca), il tutto circondato da un anello smaltato di bianco con inciso il motto "FORTITVDINI" in lettere d'oro. Sul retro, il medaglione centrale era smaltato di bianco con -in oro- il monogramma "MTF" (Maria Teresa, la fondatrice e dedicataria dell'Ordine e Francesco, il defunto consorte dell'Imperatrice), circondato da un anello smaltato di verde smeraldo, decorato a motivo di foglie d'alloro stilizzate.
  • La placca di Gran Croce dell'ordine era in argento, della medesima forma della decorazione, ma circondata di rami d'alloro passanti tra i bracci.
  • Il nastro dell'Ordine era rosso-bianco-rosso, derivante dai colori della bandiera tradizionale austriaca.
placca di Gran Croce "con gioje" dell'Ordine Militare di Maria Teresa (Vienna, Weltliche Schatzkammer)


Divisa.Ord.Mil.MariaTeresa.png
Divise
Ord.MariaTeresa-CAV.png
Cavaliere
Ord.MariaTeresa-COM.png
Commendatore
Ord.MariaTeresa-GC.png
Gran Croce

Insigniti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Decorati con l'Ordine militare di Maria Teresa.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jaromir Hirtenfeld: Der Militär-Maria-Theresien-Orden und seine Mitglieder; nach authentischen Quellen; zur ersten Säcularfeier. Wien 1857.
  • J. Lukeš: Der Militär-Maria-Theresien-Orden und seine Mitglieder. Nach authentischen Quellen bearb. von J. Hirtenfeld. Wien: Hof-u. Staatsdruckerei, 1890.
  • Henrik Marczali: A katonai Mária Terézia-rend körül. Budapest: M. tud. Akad., 1934
  • Oskar von Hofmann und Gustav von Hubka: Der Militär-Maria-Theresien-Orden: Die Auszeichngn im Weltkrieg 1914-1918. Auf Anordng u. unter Leitg d. Gen. D. Infanterie z. V. Carl Frh. von Bardolff u. mit Unterstützg d. Heeresmuseums in Wien hrsg. u. auf Grund amtl. Quellen verf. Wien: Militärwiss. Mitteilungen, 1943.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La notizia è riportata sul sito della compagnia di navigazione.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]