Ordine di Sant'Anna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ordine di Sant'Anna
Orden der Heiligen Anna
Flag of Schleswig-Holstein.svg
Ducato di Holstein-Gottorp
Tipologia Ordine cavalleresco privato
Motto Amantibus Justitiam, Pietatem, Fidem
Status soppresso
Istituzione Gottorp, 14 febbraio 1735
Primo capo Carlo Federico di Holstein-Gottorp
Cessazione San Pietroburgo, 15 aprile 1797
Ultimo capo Paolo I di Russia
Confluito in Onorificenze russe
Gradi Cavaliere di I classe
Cavaliere di II classe
Cavaliere di III classe
Cavaliere di IV classe
Precedenza
Ordine più alto -
Ordine più basso -
RUS Order św. Anny (baretka).svg
Nastro dell'ordine
Ordine di Sant'Anna
Орден Святой Анны
Anna2nd.jpg
Insegna di II Classe dell'Ordine di Sant'Anna (con spade, concesso in tempo di guerra).
Flag of Russia.svg Coat of Arms of Russian Empire.svg
Impero di Russia, Casa Romanov
Tipologia Ordine cavalleresco statale
Motto Amantibus Justitiam, Pietatem, Fidem
Status soppresso
Capo Marija Vladimirovna Romanova
Istituzione Varsavia, 1797
Primo capo Paolo I di Russia
Cessazione Mosca, 1917
Ultimo capo Nicola II di Russia
Gradi Cavaliere di I classe
Cavaliere di II classe
Cavaliere di III classe
Cavaliere di IV classe
Precedenza
Ordine più alto Ordine dell'Aquila Bianca
Ordine più basso Ordine di San Stanislao
RUS Order św. Anny (baretka).svg
Nastro dell'ordine

L'Ordine di Sant'Anna in russo: Орден Святой Анны?, detto anche Ordine di Anna, fu un ordine cavalleresco dell'Holstein e poi dell'Impero russo. Esso venne fondato dal Duca Carlo Federico di Holstein-Gottorp il 14 febbraio 1735, in onore di sua moglie Anna Petrovna Romanova, figlia di Pietro il Grande di Russia. Il motto dell'ordine era "Amantibus Justitiam, Pietatem, Fidem" ("A quanti amano la giustizia, la pietà e la fedeltà"). Il giorno festivo dell'ordine cadeva il 3 febbraio.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente l'ordine aveva il nome di "Ordine di Anna" ed era composto di una sola classe di benemerenza. Gli statuti dell'ordine promulgati nel 1735 stabilivano che la medaglia dell'ordine consistesse in una croce vitrea smaltata di rosso con l'immagine di Sant'Anna nel medaglione centrale di questa; su ciascun braccio della croce, poi, si leggeva una lettera della sigla "A.I.P.F." ("Anna Imperatoris Petri Filia").

Nel 1742, Carlo Pietro Ulrico, figlio del Duca Carlo Federico, divenne Zar di Russia e portò questo ordine negli ordini cavallereschi di collazione russa. Il 15 aprile 1797, suo figlio, lo Zar Paolo I di Russia, stabilì che l'ordine entrasse ufficialmente a far parte del sistema di collazione degli ordini russi e che venisse diviso int re classi, rinominandolo "Ordine di Sant'Anna". Lo Zar Alessandro I aggiungerà successivamente una quarta classe nel 1815.

Coloro che ricevevano l'onorificenza dell'Ordine di Sant'Andrea (il massimo degli ordini russi), simultaneamente ricevevano anche la I Classe dell'Ordine di Sant'Anna e lo Zar stesso se ne poneva a capo come Gran Maestro.

L'ordine fu soppresso dopo la rivoluzione russa del 1917. Attualmente appartiene alla famiglia Romanov come ordine dinastico.

Insegne[modifica | modifica sorgente]

  • I Classe: indossa la croce appuntata su una fascia di dieci centimetri di larghezza che attraversa il corpo dell'insignito dalla spalla sinistra al fianco destro, oltre a godere di una stella da porre sulla parte destra del petto;
  • II classe: indossa la croce appesa al collo tramite un nastro di 45mm;
  • III classe: indossa la croce sul lato sinistro del petto;
  • IV classe: spada decorata con un bottone con le insegne dell'Ordine.

Tutte le onorificenze potevano essere corredate dall'aggiunta di due spade incrociate per i conferimenti ai militari od in tempo di guerra.

Il nastro dell'ordine era rosso, bordato d'oro ai lati.

Nastri
RUS Order św. Anny (baretka).svg
Cavaliere di IV classe
RUS Order św. Anny (baretka).svg
Cavaliere di III Classe
RUS Order św. Anny (baretka).svg
Cavaliere di II classe
RUS Order św. Anny (baretka).svg
Cavaliere di I Classe
Order of St Anna 4th and sword.jpg
Cavaliere di IV classe
Anna3rd.jpg
Cavaliere di III Classe
Anna2nd.jpg
Cavaliere di II classe
Anna1st.jpg
Cavaliere di I Classe

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Alan W. Hazelton, The Russian Imperial Orders; New York: The American Numismatic Society, 1932 (Numismatic Notes and Monograms, No. 51).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Romanov Portale Romanov: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Romanov