Oran Park

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 34°00′28″S 150°44′00″E / 34.007778°S 150.733333°E-34.007778; 150.733333

Oran Park Raceway
Tracciato di Oran Park Raceway
Ubicazione
Stato Australia Australia
Località Narellan
Dati generali
Inaugurazione 1962
Lunghezza 2.620 m
Curve 12
Categorie
Formula Holden
Superbike
V8 Supercars
Formula Holden
Tempo record 1:01.6718
Stabilito da Tim Leahey
su Reynard 92D Holden
il 2000
Superbike
Tempo record 1:12.690
Stabilito da Fred Merkel
su Honda RC30
il 1988

L'Oran Park Raceway è un circuito costruito a Narellan (Sud Ovest di Sydney) nel 1962. È stato inaugurato il 17-18 febbraio 1962 dal Car Club Singer[1]. Il 17 febbraio 1963 ci fu la prima gara motociclistica, a cui partecipò il campione motociclistico Jim Redman (detentore del giro record di 50,4 secondi).

Il circuito era inizialmente lungo 1,6 km. Successivamente fu esteso a 2.62 km nel 1974 per creare una variante Grand Prix[2]. Il complesso aveva anche una pista di motocross, un skidpan, una pista sterrata e una per dragster. La maggior parte del circuito è visibile dalla tribuna principale.

Oran Park è stato utilizzato regolarmente per le competizioni delle Australian Touring Car Championship, V8 Supercars Championship Series, Australian Drivers Championship e Australian Sports Sedan Championship. Nel 1974 e nel 1977 vi si è tenuto il Gran Premio d'Australia di Formula 5000. Durante gli anni '80 sono state organizzate numerose gare endurance su questo tracciato. Allan Moffat e Mark Skaife sono i piloti di maggior successo a Oran Park nel ATCC, con sei vittorie ciascuno.

La prova australiana del campionato mondiale Superbike si è svolto per 2 volte su questo circuito, nel 1988 e nel 1989.

Recentemente il terreno dove sorge il circuito è stato venduto per fare posto a nuovi complessi abitativi. L'ultima competizione motociclistica si è svolta il 21-22 novembre 2009. Il 16 gennaio 2010 vi è stata l'ultima competizione automobilistica.

Il 25 gennaio 2010 l'autodromo è stato definitivamente chiuso; prima della chiusura, è stato realizzato un modello 3D del circuito per inserirlo nei simulatori di guida[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Clyde Hogkins, New Track for Racing, The Sun Herald, 18 Feb 1962, pag. 59.
  2. ^ Terry Walker, Fast Tracks, 1995, page 118
  3. ^ (EN) Simulatore dell'Oran Park

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]