Oplurus cuvieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Iguana codaspinosa del Madagascar
Collared Iguana, Ankarafantsika National Park, Madagascar.jpg
Oplurus cuvieri
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Lepidosauromorpha
Superordine Lepidosauria
Ordine Squamata
Sottordine Lacertilia
Infraordine Iguania
Famiglia Opluridae
Genere Oplurus
Specie O. cluvieri
Nomenclatura binomiale
Oplurus cuvieri
Gray, 1831

L'iguana codaspinosa del Madagascar (Oplurus cuvieri Gray, 1831) è un sauro della famiglia Opluridae, endemico del Madagascar e delle isole Comore.[2]

L'epiteto specifico è un omaggio al naturalista francese George Cuvier (1769-1832).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Esemplare di O. cuvieri nel Parco nazionale di Kirindy-Mitea

È un sauro di medie dimensioni, che solitamente non supera i 40 cm di lunghezza.[3]
Ha una coda robusta, provvista di squame spinose, che utilizza come arma nei conflitti con i rivali.
Presenta un discreto dimorfismo sessuale: i maschi si differenziano dalle femmine per le maggiori dimensioni e per la presenza di una macchia giallastra in corrispondenza delle squame peri-anali, che può estendersi al ventre.[4]

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Sono animali solitari, attivi durante le ore diurne. Sono prevalentemente arboricoli ma scendono occasionalmente sul terreno.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Hanno una dieta onnivora che comprende prevalentemente insetti e occasionalmente anche piccoli vertebrati; nella stagione delle piogge, periodo in cui le prede scarseggiano, diventano prevalentemente erbivori nutrendosi di foglie, germogli e semi.[5][6]
Trascorrono la maggior parte del tempo aggrappati ai rami degli alberi e tendono agguati fulminei alle prede che capitano loro a tiro[7].

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

È una specie ovipara; durante la stagione delle piogge la femmina scava una buca nel terreno nella quale depone depone da 2 a 5 uova che poi ricopre di terra.[8]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

L'areale di questa specie comprende il Madagascar nord-occidentale e l'isola Grande Comore.[2] Il suo habitat tipico è la foresta decidua secca ma lo si può trovare anche nelle foreste transizionali e nelle aree coltivate.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Sono note due sottospecie:[2]

  • Oplurus cuvieri cuvieri (Gray, 1831) - diffusa in Madagascar
  • Oplurus cuvieri comorensis (Angel, 1942) - esclusiva delle isole Comore

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Vences, M. & Hawlitschek, O. 2011, Oplurus cuvieri in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b c Oplurus cuvieri in The Reptile Database. URL consultato il 30 maggio 2014.
  3. ^ Iguana spinosa del Madagascar in Animali del Bioparco di Roma. URL consultato il 30 maggio 2014.
  4. ^ Randriamahazo H.J.A.R., Sexual size dimorphism in the lizard Oplurus cuvieri cuvieri (Squamata, Opluridae) from Madagascar in African Zoology, vol. 35, nº 2, 2000, pp. 287–293.
  5. ^ Mori A. and Randriamahazo H.J.A.R., Examination of Myrmecophagy and Herbivory in the Madagascan Spiny-taild Iguana, Oplurus cuvieri (Reptilia: Opluridae) in Current Herpetology, vol. 31, nº 1, 2012, pp. 8-13.
  6. ^ Rosa G.M. & Rakotozafy S., Opportunistic but voracious: Madagascan spiny-tailed iguana, Oplurus cuvieri (Reptilia: Opluridae) predation upon a small mammal in Herpetology Notes, vol. 6, 2013, pp. 459-461.
  7. ^ Mori A. and Randriamahazo H.J.A.R., Foraging mode of a Madagascan iguanian lizard, Oplurus cuvieri cuvieri in African Journal of Ecology, vol. 40, 2002, pp. 61-64.
  8. ^ Randriamahazo H.J.A.R., Mori A., Egg-laying activities and reproductive traits in females of Oplurus cuvieri cuvieri in Journal of Herpetology, vol. 35, 2001, pp. 209-217.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Randriamahazo H.J.A.R. and Mori A., Thermal biology of an Iguaninia lizard, Oplurus cuvieri cuvierii, in a tropical dry forest of Madagascar in Current Herpetology, vol. 23, 2004, pp. 53-62.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]