Operazione Starlite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Operazione Starlite
parte della Guerra del Vietnam
Viet Cong catturati dai Marines statunitensi a seguito dell'Operazione Starlite
Viet Cong catturati dai Marines statunitensi a seguito dell'Operazione Starlite
Data 17 agosto - 24 agosto 1965
Luogo Van Tuong, Vietnam del Sud
Esito Incerto (entrambi i contendenti rivendicano la vittoria)
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
1.500 5.500
Perdite
Fonti Viet Cong:
tra 250 e 300 morti e feriti
Fonti USA:
614 morti;
9 prigionieri
Fonti Viet Cong:
919 tra morti e feriti
Fonti USA:
46 morti
204 feriti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

L'operazione Starlite fu tra i primi combattimenti sostenuti dagli USA in Vietnam. L'operazione ebbe inizio il 17 agosto 1965 ed ebbe termine il 21 dopo la distruzione della roccaforte Viet Cong vicino alla penisola di Vantuong, 30 chilometri a sud della base aerea di Chu Lai. All'operazione presero parte circa 5.500 Marines appartenenti alla 3ª Divisione, oltre al supporto fornito dagli aerei dei Marines, e al fuoco delle navi della marina.

Gli americani ebbero 45 morti mentre i Viet Cong, secondo le fonti americane, circa 600, la maggior parte di questi appartenenti al I Reggimento VC.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]