Operazione Mo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Operazione Mo
Data Inizio maggio 1942
Luogo Mar dei Coralli
Causa Isolare l'Australia e la Nuova Zelanda dagli Stati Uniti
Esito Disfatta giapponese nella Battaglia del mar dei Coralli
Schieramenti
Comandanti
Voci di operazioni militari presenti su Wikipedia

L'Operazione Mo (in giapponese Mo Sakusen) o Operazione Port Moresby fu un'operazione bellica messa in atto dal Giappone nella Seconda guerra mondiale. Lo scopo dell'operazione era prendere il controllo della Nuova Guinea e di altri luoghi chiave del Pacifico meridionale in modo da isolare l'Australia e la Nuova Zelanda dagli Stati Uniti. L'esecuzione del piano fu affidata all'ammiraglio Isoroku Yamamoto della Marina Imperiale. L'operazione ebbe luogo all'inizio di maggio del 1942, e si concluse con un fallimento sancito dalla disfatta giapponese nella Battaglia del mar dei Coralli.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]