Operazione Kazan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Offensiva di Kazan
Data 5 - 10 settembre 1918
Luogo Kazan', Russia
Esito Vittoria sovietica
Schieramenti
Armata Rossa
Fucilieri lettoni
Armata Bianca
Armata popolare del KomUch
Legione cecoslovacca
Popolazione di Kazan
Comandanti
Voci di operazioni militari presenti su Wikipedia

L'Operazione Kazan è stata un'offensiva dell'Armata Rossa contro la Legione cecoslovacca e l'armata popolare del KomUch durante la guerra civile russa tra il 5 ed il 10 settembre 1918.

Nel mese di agosto 1918, la Legione cecoslovacca occupò Kazan. Le forze bolsceviche furono sconfitte e disperse fuori da Kazan. I Bianchi uccisero il resto del bolscevichi in città.

All'inizio dell'operazione, l'Armata Rossa era composta come segue: a ovest di Kazan: 5ª Armata del Fronte orientale sotto il comando di Peter Slaven, Flotta del Volga sotto Fyodor Raskolnikov; a est di Kazan: ad Arsk il gruppo della 2ª Armata sotto Woldemar Azin. Ad essa si opponevano la legione cecoslovacca e l'armata popolare del KomUch sotto A.P. Stepanov.

Il 7 settembre, il fianco destro del gruppo della 5ª Armata con il sostegno della flotta raggiunse la riva del Volga e circondò Kazan sotto il comando di Oslan Hill. Il gruppo al fianco sinistro raggiunse la foce del fiume Kazanka. Quello stesso giorno il gruppo di Arsk prese Kinderle e Klyki, villaggi a est di Kazan. Il 9 settembre, marinai e fanti da sbarco sotto il comando di Nikolay Markin formarono una "testa di ponte" su una spiaggia ad ovest di Kazan. In quel giorno l'ala sinistra e il gruppo di Arsk posero Kazan in stato di assedio. Il 10 settembre, dopo una vera e propria tempesta di fuoco da tre direzioni, Kazan venne finalmente presa sotto il controllo bolscevico[1].

La maggior parte dei bianchi erano fuggiti su barche a vela lungo il Volga.

Prima della controffensiva cecoslovacca, i bolscevichi cercarono di trafugare le riserve auree, tenute nella Banca di Kazan, ma a causa della velocità dell'offensiva dei cecoslovacchi non ebbero il tempo per farlo. Tuttavia, i Bianchi al loro ritorno trovarono le riserve auree scomparse. Il percorso dell'oro è una questione su cui si è molto ricerto e speculato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Qazannı azat Utu operasiäse/Казаны азат итү операциясе