openmamba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
openmamba
Openmamba logo.gif
Sviluppatore mambaSoft
Famiglia SO Linux
Modello del sorgente Software libero
Release corrente 2.0.10.1 (19 luglio 2012)
Tipo di kernel Kernel monolitico
Piattaforme supportate x86 x86-64 ARM
Licenza GPL
Stadio di sviluppo Attivo
Sito web www.openmamba.org

Openmamba GNU/Linux è una distribuzione GNU/Linux italiana realizzata dalla mambaSoft, una impresa[1] attiva nel campo del software con sede nella città di Torino.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Sviluppata sulla base dei repositories di QiLinux, ha preso corpo come una distribuzione autonoma a inizio 2007 a seguito della cessazione di disponibilità di aggiornamenti per QiLinux nei repository pubblici.

A marzo del 2010 è stata annunciata la prima pre-release della nuova milestone 2 2.0, seguita a giugno dalla pre2. Sono state introdotte centinaia di modifiche al sistema come il desktop manager KDE4, il nuovo package manager smart per arrivare ad un aggiornamento massiccio di molte librerie di sistema.

Nel marzo 2011 è stata annunciata la pre4 che dovrebbe essere una delle ultime prelease prima dell'uscita della versione 2.0 stabile. Sono state effettuate centinaia di modifiche e aggiornamenti tra cui il passaggio ad un nuovo kernel, l'abbandono di wicd in favore di networkmanager.

Nel luglio del 2012 ha finalmente visto la luce prima versione, stabile ed ufficiale, della serie 2.0. Nel gennaio 2013 inoltre è stata pubblicata la prima versione per PC x86-64.[2]

Caratteristiche della distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il progetto ha l'obiettivo di creare una comunità per lo sviluppo di software open source con lo scopo di creare un sistema GNU/Linux il più possibile aggiornato alle ultime novità. Lo sviluppo copre parti di basso livello come il kernel Linux, il compilatore GNU, i tool di base e le librerie fino ad arrivare a parti di alto livello come l'interfaccia grafica per il desktop e un ampio numero di applicazioni dall'ufficio alla multimedialità ai giochi.

La distribuzione è disponibile in tre lingue base, ovvero italiano, inglese e spagnolo, e con tre ambienti desktop diverse (KDE, GNOME, LXDE). Il parco software ammontava, al gennaio 2013, a 4000 pacchetti circa.[3]

Tutte le versioni di openmamba sono disponibili sia in CD che in DVD, utilizzabili sia come LiveCD che installate sul proprio disco fisso. Inoltre è possibile utilizzare la distribuzione installando gli appositi file su un chiave USB e copiando il file .iso della versione che si intende usare; in quest'ultimo caso viene automaticamente creata un'area scrivibile, gestita attraverso UnionFS, dove salvare le impostazioni e le modifiche effettuate con l'uso, come ad esempio installazione o rimozione di programmi.
Inoltre vengono anche rilasciate delle versioni snapshot che vengono proposte con cadenza pressoché settimanale) ma che sono destinate principalmente agli sviluppatori e a chi abbia voglia di testare le novità. È anche disponibile un buon wiki ad essa dedicato.

Gestione pacchetti[modifica | modifica sorgente]

La distribuzione utilizza pacchetti software in formato RPM gestiti attraverso apt-rpm. I gestore pacchetti in ambiente desktop adottato è lo Smart Package Manager, a partire dalla versione 2.0, in sostituzione del precedente KPackageKit.

Ambiente desktop[modifica | modifica sorgente]

OpenMamba adotta come ambiente desktop predefinito KDE, eseguito all'interno del server grafico Xorg. KDE supporta in modo integrato gli effetti 3D del desktop grazie ai suoi componenti Plasma e KWin, che possono essere abilitati quando supportato dall'hardware e dai driver grafici. I driver video proprietari (NVIDIA e ATI) sono supportati così come i driver open source come scelta opzionale.

Supporto audio[modifica | modifica sorgente]

La distribuzione utilizza il server audio a bassa latenza JACK che, utilizzando le caratteristiche real-time del kernel Linux, garantisce un'elevata qualità del suono e ne permette l'utilizzo per scopi professionali quali la produzione di musica e l'elaborazione in tempo reale per la riproduzione dal vivo.

Cronologia dei rilasci principali[modifica | modifica sorgente]

Versione OpenMamba Data
1.0 1 agosto 2008
1.1 4 agosto 2009
2.0.10.1 19 luglio 2012

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ impresa individuale creata e gestita da Silvan Calarco
  2. ^ [http://forum.openmamba.org/topic.php?id=2616Rilascio: openmamba livecd-light 20130126 (devel) per x86_64 (64 bit) dal fourum del sito ufficiale della distribuizone ]
  3. ^ Intervista a Silvan Calarco sul forum italiano All information, 21/01/2013

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]