Ontong Java

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ontong Java
Ontong java.PNG
L'Atollo fotografato dallo Space Shuttle
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Pacifico
Coordinate 5°16′S 159°21′E / 5.266667°S 159.35°E-5.266667; 159.35Coordinate: 5°16′S 159°21′E / 5.266667°S 159.35°E-5.266667; 159.35
Arcipelago Isole Salomone
Superficie 12 km²
Altitudine massima 13 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Isole Salomone Isole Salomone
Provincia Malaita
Demografia
Abitanti 1800 (2009)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Isole Salomone
Ontong Java

UNEP

voci di isole delle Isole Salomone presenti su Wikipedia

Ontong Java è uno degli Atolli più estesi al mondo, situato nella parte settentrionale delle Isole Solomone.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Ontong Java è un atollo corallino situato a circa 257 km a nord dell'isola di Ysabel, nelle Isole Salomone, composto da circa 122 isolotti e da una estesa laguna di circa 1.400 km² a forma di stivale. L'accesso dall'esterno verso la laguna stessa è difficile. La popolazione è situata nelle due maggiori isole di Luangiua e Pelau. L'originaria foresta umida a foglia larga tropicale è stata per la maggior parte sostituita da piantagioni di Palme da cocco.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Carta nautica del 1934

Il primo europeo a visitare l'atollo fu il navigatore olandese Abel Tasman nel 1643, ma solo 148 anni dopo fu nuovamente visitato dal Capitano della Marina Britannica John Hunter, il quale lo battezzò Lord Howe Islands.

Geologia[modifica | modifica sorgente]

L'atollo da il suo nome all'omonimo plateau oceanico d'origine vulcanica.

Economia[modifica | modifica sorgente]

La principale attività sull'isola è la coltivazione di Noci da cocco, la produzione di copra e la pesca.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]