Ononis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ononis
Ononis spinosa ENBLA01.jpg
Arrestabue
(Ononis spinosa)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Faboideae
Tribù Trifolieae
Genere Ononis
Nomenclatura binomiale
Ononis
L.
Specie
vedi testo

Ononis L., comunemente nota come ononide, è un genere della famiglia delle Leguminose che comprende erbe solitamente suffruticose. Alcune specie, particolarmente Ononis spinosa, vengono chiamate arrestabue.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il genere è rappresentato nel bacino del Mediterraneo, nell'Europa centrale, in Asia occidentale e in Etiopia.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

In maggioranza, le specie di questo genere sono erbe perenni suffruticose.

Le foglie sono generalmente trifoliate - non a caso Ononis ha una stretta parentela con il genere Trifolium.

I fiori, irregolari, a cinque petali, hanno la tipica corolla papilionacea delle leguminose. Possono essere gialli, rosa, rossi, bianchi o purpurei.

Il frutto è un baccello con pochi semi.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Il genere Ononis comprende 70-80 specie.

Riportiamo l'elenco delle specie accettate (anche provvisoriamente) dal Catalogue of Life 2010 [1].

  • Specie presenti in Italia [2]:
    • Ononis alba Poir. (Italia centrale e meridionale, Liguria, Sardegna; Marocco, Algeria, Tunisia)
    • Ononis alopecuroides L. (gran parte del bacino del Mediterraneo, dal Marocco alla Siria; in Italia limitata all'Italia meridionale e alla Liguria)
    • Ononis biflora Desf., ononide a due fiori (gran parte del bacino del Mediterraneo, dal Marocco alla Siria; forse anche Iraq; in Italia limitata a Puglia, Sicilia, Lazio e Sardegna)
    • Ononis cristata Mill. (sinonimo: Ononis cenisia L.), ononide del Moncenisio (Marocco, Algeria, Spagna, Francia, Italia; in Italia limitata a Piemonte, Val d'Aosta, Liguria, Marche, Abruzzi, Molise)
    • Ononis diffusa Ten. (Mediterraneo dalla Spagna alla Grecia a nord e dall'Algeria all'Egitto a sud; in Italia limitata all'Italia centrale, meridionale e insulare)
    • Ononis hispida Desf. (Marocco, Algeria, Tunisia, Libia, Sicilia)
    • Ononis masquillierii Bertol. (endemismo dell'Appennino tosco-emiliano)

<IN CORSO!>

Nota. O. arvensis L., O. breviflora DC., O. dentata (presenti in Italia) sono considerate sinonimi rispettivamente di O. spinosa, O. viscosa, O. reclinata.

  • Specie esclusivamente asiatiche:
    • Ononis afghanica (Afghanistan, Pakistan)
    • Ononis chorassanica (Iran)
  • Specie esclusivamente africane:
    • Ononis antennata (Algeria, Marocco)
    • Ononis atlantica (Marocco)
    • Ononis avellana (Algeria)
    • Ononis cephalantha (Algeria, Marocco)
    • Ononis crinita (Algeria)
    • Ononis incisa (Algeria)
    • Ononis jahandiezii (Marocco)

<IN CORSO!>

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]