Oncorhynchus masou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Salmone giapponese
Biwa Trout(Lake Biwa-JP).jpg
Maschio (sopra) e femmina (sotto)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Osteichthyes
Sottoclasse Actinopterygii
Ordine Salmoniformes
Famiglia Salmonidae
Sottofamiglia Salmoninae
Genere Oncorhynchus
Specie O. masou
Sinonimi

Oncorhynchus ishikawai

Il Salmone giapponese è un pesce appartenente alla famiglia Salmonidi.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il Salmone giapponese è diffuso in Corea, coste pacifiche della Russia, Cina settentrionale ed è endemico con una sottospecie in Giappone.

Alcune forme di questa specie (soprattutto le più meridionali) sono stabilmente residenti nelle acque dolci montane ed hanno un ciclo vitale simile a quello delle trote di torrente mentre altre sono anadrome come gli altri salmoni del Pacifico.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'aspetto generale di questa specie non è diverso da quello degli altri Oncorhynchus diffusi sulle coste americane.
La colorazione degli esemplari non ancora discesi in mare o che compiono il loro intero ciclo in acqua dolce è notevole per la presenza di 7-10 macchie brune ovali allungate sui fianchi, simili alle macchie parr dei giovani salmoni atlantici o delle trote sarde ma molto più incise e definite. Spesso la linea laterale è accompagnata da una linea rossa o da punti rossi sparsi. In mare gli esemplari hanno una livrea azzurra o grigio acciaio simile a quella dei congeneri. Quando inizia la riproduzione invece la livrea diventa sgargiante: nera o bruno scura su dorso e ventre con fianchi percorsi da bande trasversali rosso cremisi che si fondono in una fascia rossa irregolare a metà altezza del corpo.
Misura fino a circa 80 cm per 10 kg di peso.

Giovane esemplare ancora in acqua dolce

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

In mare si ciba soprattutto di crostacei planctonici e di pesciolini. Il giovanile in acqua dolce cattura soprattutto insetti.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Le forme dulcacquicole si riproducono in inverno, più volte nella vita, come le trote di torrente mentre le forme migratrici si riproducono una sola volta nella vita, dopo la quale i riproduttori muoiono. Al contrario che nei congeneri, nei quali la mortalità è totale, alcuni esemplari sopravvivono, in genere maschi, ed in tal caso restano in acqua dolce fino alla stagione successiva, quando possono riprodursi nuovamente. Il giovane torna in mare dopo due o tre anni e, per i primi tempi, si mantiene nei pressi dell'estuario del fiume da cui discende.

Oncorhynchus masou ishikawae

Sottospecie[modifica | modifica wikitesto]

Esistono quattro sottospecie di Salmone giapponese:

  • Oncorhynchus masou formosanum
  • Oncorhynchus masou ishikawae
  • Oncorhynchus masou macrostomus
  • Oncorhynchus masou masou

Oncorhynchus masou formosanus[modifica | modifica wikitesto]

Oncorhynchus masou formosanum

Questa sottospecie, da alcuni autori classificata come specie valida[1], vive esclusivamente nelle fredde acque dolci montane dell'isola di Taiwan ed è in serio pericolo di estinzione[1]

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie ha grande importanza per la pesca professionale e soprattutto per l'acquacoltura delle regioni dove vive. È comprensibilmente una preda molto ambita anche per i pescatori sportivi. Le carni sono simili a quelle del salmone dell'Atlantico, ottime. In alcune zone le uova, consumate come caviale, sono considerate una squisitezza.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Oncorhynchus formosanus
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci