Onchocerca volvulus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Onchocerca volvulus
Onchocerca volvulus 01.jpg
O. volvulus visti al microscopio
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Nematoda
Classe Secernentea
Ordine Spirurida
Famiglia Onchocercidae
Genere Onchocerca
Specie O. volvulus
Nomenclatura binomiale
Onchocerca volvulus
Bickel, 1982

Onchocerca volvulus è un nematode responsabile della oncocercosi, detta anche "cecità fluviale", che tramite un'infiammazione a lungo termine della cornea o cheratite porta ad un ispessimento dello stroma della cornea che dopo un po' di tempo porta alla cecità. Gli esseri umani sono gli unici ospiti per questo nematode, e i vettori dell'infestazione sono i simuliidae, le cui femmine si cibano di sangue. Il nematode è inoltre sospettato di causare un'altra malattia, la nodding disease, sebbene la correlazione tra questa malattia e l'infestazione del parassita non sia del tutto chiara.

O. volvulus, come molti nematodi filariali, condividono una relazione endosimbiotica con il batterio Wolbachia, e in assenza di questo lo sviluppo larvale è incompleto e cessa.

Ciclo vitale del O. volvulus

Il ciclo vitale di questo nematode inizia quando una femmina di moscerino del genere simulium si ciba di sangue da una vittima infetta, con l'ingestione del volvulus nella forma microfilaria. Sul moscerino il volvulus migra dall'intestino ai muscoli del volo, ed entrano nel primo stadio larvale (J1). Allo stadio larvale J2 migrano verso la proboscide raggiungendo la saliva, dove raggiungono il terzo stadio larvale (J3S) Le larve passano dunque nell'ospite quando il moscerino si ciba del suo sangue e migra nei tessuti sottocutanei, dove formano dei noduli in cui maturano fino a diventare vermi adulti in un periodo che va dai 6 ai 12 mesi. Dopo essere maturati gli adulti maschi migrano verso i noduli in cui risiedono le femmine, dove si riproducono dando alla luce tra i 1.000 e i 3.000 microfilaria al giorno. Il normale ciclo vitale di un singolo verme adulto può durare fino a 15 anni. Le uova degli Onchocerca volvulvus maturano fino a diventare microfilaria dentro il corpo delle femmine, che successivamente li rilascia uno alla volta dove rimangono nei tessuti sottocutanei. In questo stadio i microfilaria sono poi prelevati dai moscerini durante il pasto di sangue, per poi infettare un altro ospite.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Saint Andre, A., Blackwell, N., Hall, L. (2002.) The Role of Endosymbiotic Wolbachia Bacteria in the Pathogenesis of River Blindness. Science 295, 1892. Retrieved 2009- 11-11.
animali Portale Animali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animali