Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Personaggi minori di Naruto (Villaggio della Nuvola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Omoi)

1leftarrow.pngVoce principale: Personaggi di Naruto.

Questa è una lista dei personaggi minori del Villaggio della Nuvola, che fa parte dell'universo immaginario del manga e anime Naruto, scritto e disegnato dal mangaka Masashi Kishimoto.

Mabui[modifica | modifica wikitesto]

Mabui
Universo Naruto
Nome orig. マブ (Mabui)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 416
  • Anime. Episodio Shippuden 152
Editore it. Panini comics - Planet Manga
Sesso Femmina

Mabui (マブ?)è la segretaria di A. È una bella donna dal comportamento molto pacato e sembra non essere per nulla intimorita dall'aspetto autoritario del suo superiore. Le sue abilità con le ninjutsu spazio-temporali sono il motivo per cui è stata scelta da A come sua segretaria personale.[1]

Jay[modifica | modifica wikitesto]

Jay
Universo Naruto
Nome orig. ジェイ (Jay)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 414
  • Anime. Episodio Shippuden 143
Editore it. Panini comics - Planet Manga
Sesso Maschio

Jay (ジェイ?) era un Jonin del Villaggio della Nuvola; era un uomo alto e pelato. Mentre tornava al villaggio assiste alla cattura di Killer Bee da parte di Sasuke Uchiha e dal Team serpe/Falco da lui stesso formato. Decide di seguirli, ma viene scoperto e ucciso. Usava lucertole per trasmettere informazioni.

Samui[modifica | modifica wikitesto]

Samui
Universo Naruto
Nome orig. (Samui)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 417
  • Anime: Episodio Shippuden 156
Editore it. Panini comics - Planet Manga
Voce orig. Hikari Yono
Voce italiana Patrizia Scianca
Sesso Femmina
Parenti Atsui (fratello, sigillato)[2]

Samui è un personaggio del manga e anime Naruto, scritto e disegnato dal mangaka Masashi Kishimoto. È una delle ninja più forti del Villaggio della Nuvola e dal seno particolarmente abbondante[3] come detto da Omoi, suo compagno di squadra insieme a Karui. Verrà inviata con il team al Villaggio della Foglia per informare l'Hokage che il Raikage ha intenzione di uccidere Sasuke Uchiha.
Durante la quarta grande guerra ninja, fa parte della prima divisione sotto il comando di Darui, al quale verrà in aiuto assieme al fratello Atsui, per combattere i fratelli Kinkaku e Ginkaku del Villaggio della Nuvola. Tuttavia, alla fine viene assorbita dalla zucca rossa assieme al fratello.


Karui[modifica | modifica wikitesto]

Karui
Universo Naruto
Nome orig. カルイ (Karui)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 417
Editore it. Panini comics - Planet Manga
Voce orig. Yuka Komatsu
Voce italiana Serena Clerici
Sesso Femmina
Affiliazione Team Killer Bee, Seconda divisione
Parenti

Karui (カルイ?) è la ninja che fa parte del gruppo di Samui insieme a Omoi, e con loro si recherà a Konoha per informare l'Hokage, che il Raikage vuole uccidere Sasuke. Quando Samui chiederà a lei e a Omoi di andare a chiedere notizie su Sasuke, loro si rivolgeranno a Naruto, che però non dirà niente. Questo farà arrabbiare molto Karui che lo pesterà, finché non interverranno Omoi, Sai e Samui. Durante la guerra, Karui entrerà a far parte della Seconda armata.

Alcuni anni dopo la Quarta Guerra Mondiale Ninja, sposa Choji Akimichi, dal quale ha una figlia, Chōchō. Mentre lei e i genitori di Inojin aspettano i loro figli per potergli insegnare a diventare il nuovo Ino-Shika-Cho, Karui si chiede a cosa serva questo allenamento in questo periodo di pace.

Karui è una ninja estremamente abile ma anche emozionale, molte volte irruenta e dice sempre quello che pensa, è stata allieva di Killer B, da cui ha appreso l'arte della spada, ed è estremamente abile nel taijutsu.

Omoi[modifica | modifica wikitesto]

Omoi
Universo Naruto
Nome orig. オモイ (Omoi)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 417
  • Anime: Episodio Shippuden 156
Editore it. Panini comics - Planet Manga
Sesso Maschio
Affiliazione Team Killer Bee, Unità incursione

Omoi (オモイ?) è il ninja che fa parte del gruppo di Samui, insieme a Karui, e con loro si recherà a Konoha per informare l'Hokage, che il Raikage vuole uccidere Sasuke. Quando Samui chiederà a lui e a Karui di andare a chiedere notizie su Sasuke Uchiha, loro si rivolgeranno a Naruto, che però non dirà niente. Sembra rispettare molto Naruto, visto che non ha tradito il suo compagno Sasuke. Durante la guerra fa parte della squadra d'assalto capitanata da Kankuro e affronta Deidara, Sasori e Shin, riuscendo a sconfiggerli grazie ad una mossa combinata tra lui, Kankuro e Sai. In un episodio, la spadaccina della nebbia Ameyuri Ringo gli dona i suoi Gladi del Fulmine come premio per averla sconfitta.

È un ninja particolarmente calmo, riflessivo, tendente spesso a fare pensieri negativi ed è particolarmente paranoico. Assieme a Karui, è stato allievo di Killer Bee. È un ottimo spadaccino, probabilmente lo è diventato grazie a Bee, è stato addirittura capace di tagliare i fili di chakra con cui Sasori controllava due ninja di Konoha[4].

Shi[modifica | modifica wikitesto]

Shi
Universo Naruto
Nome orig. シー (Shii)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Studio Pierrot
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 454
Editore it. Panini comics - Planet Manga
Sesso Maschio
Affiliazione Team Raikage, Unità sensitiva

Shi (シー Shii?) è un personaggio della serie anime e manga Naruto, scritto e disegnato dal mangaka Masashi Kishimoto. Insieme a Darui è una delle due guardie del corpo del Raikage, in occasione del summit tra i Capi Villaggio, che si tiene nel Paese del Ferro. Durante lo scontro fra i membri di Alba e i ninja delle Nuvole cercherà di localizzare Karin[5], ma verrà in un primo momento fermato da Suigetsu[6] e poi da Sasuke che lo imprigiona in un genjutsu[7] da cui si risveglierà poco dopo. In seguito curerà l'emorragia del Raikage causata dalla perdita del braccio sinistro.[8]

Shi è in grado di utilizzare l'elemento del fulmine, di saper usare le arti illusorie[9], e di percepire il chakra altrui. Dimostra abilità anche nelle arti mediche.

Pare che conoscesse Itachi Uchiha, in quanto afferma che questi era più debole in confronto di Sasuke riguardo al controllo dell'Amaterasu[10]. Ciò potrebbe significare che lo ha già affrontato in passato, forse perché, essendo i membri di Alba dei mercenari[11], l'Uchiha potrebbe essere stato assoldato per attaccare il Paese del Fulmine. Durante la Quarta Guerra, Shi entra a far parte della squadra di ninja percettori di chakra capitanata da Ao.

Motoi[modifica | modifica wikitesto]

Motoi
Universo Naruto
Nome orig. モトイ (Motoi)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 492
Voce orig. Daichi Endo
Voce italiana Roberto Accornero
Sesso Maschio

Motoi (モトイ?) è il migliore amico di Killer Bee, forza portante del Bue a Otto Code. In passato, dopo la morte di suo padre per mano del Bue a Otto Code[12], Motoi cercò di uccidere Bee, ma fallì nel tentativo. Da quel momento fu oppresso dal senso di colpa per aver tradito il suo amico.

In seguito, Motoi diventa il guardiano dell'isola dove si sono nascosti Naruto e Killer Bee per sfuggire all'Organizzazione Alba.[13] Qui supporta Naruto nella prima fase dell'allenamento della cascata della verità e, contemporaneamente, si riappacifica con Bee dopo che questi lo salva dal polipo gigante dell'isola.[14]

Toroi[modifica | modifica wikitesto]

Toroi
Universo Naruto
Nome orig. トロイ (Toroi)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Editore Shūeisha
1ª app. * Manga: Capitolo 516
Sesso Maschio

Toroi (トロイ?) è un ninja riportato in vita dall'Edo Tensei di Kabuto durante la quarta guerra mondiale ninja. Inizialmente viene messo nella terza squadra, composta da Zabuza, Haku, Gari e Pakura, separandosene in seguito. Tenta di attaccare due ninja della Sabbia e della Nuvola, ma viene fermato da Naruto, che lo colpisce con un Rasengan, e sigillato.

Toroi possiede l'abilità innata del magnetismo, con la quale riesce a creare campi magnetici attorno agli avversari colpiti, in modo da rendere gli attacchi portati con armi metalliche praticamente infallibili.

Kinkaku e Ginkaku[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Kinkaku e Ginkaku.

Hakkaku[modifica | modifica wikitesto]

Hakkaku
Universo Naruto
Nome orig. ハッカク (Hakkaku)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Studio Pierrot
Editore Shūeisha
1ª app. *Anime: Episodio 168
Voce orig. Yuichi Nagashima
Sesso Maschio

Hakkaku (ハッカク?) è un personaggio dell'anime Naruto; era il compagno di Teuchi all'accademia dei cuochi ninja. Appare in un unico episodio filler dove rapisce Ayame, la figlia di Teuchi, per impadronirsi di una presunta ricetta dell'amico. Alla fine viene sconfitto in una gara di cucina da Naruto, Teuchi, Choji e Sakura.

Atsui[modifica | modifica wikitesto]

Atsui
Universo Naruto
Nome orig. (Atsui)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 527
Editore it. Panini comics - Planet Manga
Voce orig. Shinobu Matsumoto
Voce italiana Alessandro Capra
Sesso Maschio
Parenti Samui (sorella, sigillata)

Atsui è un personaggio del manga e anime Naruto, scritto e disegnato dal mangaka Masashi Kishimoto. È il fratello di Samui ed appare durante la quarta grande guerra ninja, intervenendo nello scontro tra Kinkaku, Ginkaku e Darui. Assieme alla sorella sarà risucchiato all'interno della zucca rossa.

Dodai[modifica | modifica wikitesto]

Dodai
Universo Naruto
Nome orig. ドーダ (Dodai)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 541
Editore it. Panini comics - Planet Manga
Sesso Maschio

Dodai (ドーダ?) è un personaggio del manga e anime Naruto, scritto e disegnato dal mangaka Masashi Kishimoto. È un istruttore di giovani ninja che fa la sua prima apparizione quando, assieme al Terzo Raikage e suo figlio A, cercano un ragazzino affine a quest'ultimo, trovando così Killer Bee. Sembra conoscere molto bene i poteri ed il carattere del Terzo Raikage raccontandoli a Temari e Naruto.

Proprio in occasione dello scontro con il Terzo Raikage, Dodai mostra di possedere l'abilità innata dell'Arte della Fusione (溶遁 Yōton?), che espelle materiale sotto forma di gomma vulcanizzata.

Kage[modifica | modifica wikitesto]

Primo Raikage[modifica | modifica wikitesto]

A
Universo Naruto
Nome orig. エー (Ē)
Lingua orig. Giapponese
Editore Shūeisha
1ª app.
  • Manga: Capitolo 648
  • Anime: Episodio Shippuden 369
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
Sesso Maschio

'A (エー, Ē?) fu il Primo Raikage (初代雷影 Shodai Raikage?), nonché il fondatore (o uno dei fondatori) del Villaggio della Nuvola. Compare nei ricordi di Hashirama durante la quarta grande guerra ninja, dove partecipa al primo summit dei Kage indetto da Hashirama stesso per discutere della suddivisione dei cercoteri. Come la maggior parte degli abitanti del suo villaggio, possiede la carnagione di colore scuro e porta i capelli e i baffi neri.

Secondo Raikage[modifica | modifica wikitesto]

A
Universo Naruto
Nome orig. エー (Ē)
Lingua orig. Giapponese
Editore Shūeisha
1ª app.
  • Manga: Capitolo 527
  • Anime: Episodio Shippuden 269
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
Sesso Maschio

'A (エー, Ē?) fu il Secondo Raikage (二代目雷影 Nidaime Raikage?), è un personaggio della serie manga Naruto, scritto e disegnato dal mangaka Masashi Kishimoto. Di lui si sa solo che strinse l'alleanza con il Secondo Hokage del Villaggio della Foglia e che fu attaccato dai fratelli Kinkaku e Ginkaku.[15] Appare inoltre nei ricordi di Hashirama durante la prima riunione dei 5 Kage, in qualità di guardia del corpo del Primo Raikage.

Terzo Raikage[modifica | modifica wikitesto]

A
Universo Naruto
Nome orig. エー (Ē)
Lingua orig. Giapponese
Editore Shūeisha
1ª app.
  • Manga: Capitolo 494
  • Anime: Episodio Shippuden 224
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
Voce orig. Naoki Tamanoi
Voce italiana Maurizio Trombini
Sesso Maschio
Abilità Vedi sotto
Parenti

'A (エー, Ē?) fu il Terzo Raikage (三代目雷影 Sandaime Raikage?) del Villaggio della Nuvola. È il padre naturale di A, il futuro Quarto Raikage, ed adottivo di Killer Bee.

L'orcio d'ambra nel quale fu sigillato il Demone Ottacoda

Appare per la prima volta in un flashback di Motoi in cui riesce a sigillare il Bue a Otto Code, sfuggito al controllo della sua Forza Portante. L'elemento che il Raikage utilizzò per sigillare il demone era il quinto tesoro appartenuto all'Eremita dei sei sentieri, l'orcio d'ambra.[16] Durante una battaglia, il Terzo Raikage, pur di permettere ai suoi compagni di mettersi al sicuro, decise di combattere da solo 10.000 nemici, i quali riuscirono ad abbatterlo solamente dopo tre giorni e tre notti di combattimento.[17]

Successivamente, il Raikage viene resuscitato grazie alla Tecnica di Resurrezione da Kabuto ed è costretto a prendere parte alla quarta guerra dei ninja. Viene sconfitto dopo un lungo combattimento da Naruto, il quale fa in modo che il Raikage si colpisca da solo con la sua stessa tecnica: la Lancia infernale. Diventato inerme, viene sigillato dagli altri ninja dell'alleanza.

Il Terzo Raikage fu un ninja straordinario e il più potente di tutti i Raikage, compreso il figlio.[18] Tra le sue abilità da citare il controllo dell'Arte del fulmine nero[19] e la capacità di utilizzare l'orcio d'ambra, uno degli oggetti appartenuti all'Eremita delle Sei Vie. Proprio questa sua ultima abilità conferma che il Raikage possiede una grande quantità di chakra, in quanto l'utilizzo di questo oggetto ne richiede un consumo impressionante.[20] Inoltre è stato l'unico ninja in grado di rivaleggiare con un Cercoterio senza soggiogarlo tramite un'illusione.[21] Possiede, infine, una resistenza eccezionale, tanto che nemmeno un Rasenshuriken di Naruto è riuscito a scalfire la sua Armatura di Fulmine.[22] Da segnalare anche la sua impressionante velocità: è infatti l'unico, assieme al Quarto Hokage e a Naruto, che riesca a superare il figlio A in velocità.

La sua tecnica più potente è la Lancia infernale dalle 4 dita[23], con la quale perfora senza difficoltà muri di roccia e abbatte una ventina di nemici in un istante; inoltre può ridurre il numero delle dita per avere più concentrazione di chakra sulle dita rimanenti e, quindi, più potenza perforante: usando un solo dito è stato capace di tagliare all'istante e con un solo colpo tutti e otto i tentacoli dell'ottocoda.[24] Nessun nemico è stato mai in grado di ferirlo, neppure il Demone Ottacoda: l'unica ferita che ha mai riportato (la cicatrice a forma di fulmine sul pettorale destro) se la procurò da solo colpendosi con la sua stessa tecnica, svenendo dopo uno scontro individuale contro l'Ottacoda.

Quarto Raikage[modifica | modifica wikitesto]

A
A, il Quarto Raikage
A, il Quarto Raikage
Universo Naruto
Nome orig. エー (A)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Studio Pierrot
Editore Shūeisha
1ª app.
  • Manga: Capitolo 416
  • Anime: Episodio Shippuden 152
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
Voce orig. Hideaki Tezuka [25]
Voce italiana Dario Oppido
Sesso Maschio
Abilità
Parenti

A (エー?)[29][30], il Quarto Raikage (四代目雷影 Yondaime Raikage?), è un membro del Clan Yotsuki, oltre che fratello maggiore di Killer Bee, forza portante del Bue ad Otto Code.[26]. Nel doppiaggio italiano il suo nome è riportato come Ay.

A è un uomo molto orgoglioso, autoritario, iracondo e fiero della posizione che ricopre all'interno del suo villaggio. Nonostante a prima vista non sembri, A ha un cuore nobile, preoccupandosi di continuo sia di suo fratello, sia di Darui (che considera il suo braccio destro[31]) e sia degli abitanti del suo villaggio. Ha anche molte analogie con il carattere di Bee, i due sono dei tipi molto irruenti e privi di un senso delle regole: se Bee non conosce la parola strategia, come A stesso afferma durante il summit, A non conosce quella del buon costume a discapito delle vetrate del suo ufficio di cui la sua segretaria si lamenta spesso[32].

A è il figlio del Terzo Raikage ed è uno dei ninja più potenti del villaggio. Mentre è alla ricerca di un compagno di squadra con cui spera di utilizzare il Doppio Lariat, incontra Killer Bee, che si dimostra adatto nell'utilizzo della tecnica. A decide di adottare Bee come suo fratello minore e da quel momento i due diventano inseparabili[27]. Dopo che Bee diventa la forza portante del Bue a Otto Code, A, nel frattempo divenuto Quarto Raikage, proibisce al fratello di lasciare il villaggio e lo obbliga a perfezionare la teriosfera in vista della sua discesa sul campo di battaglia[33]. Successivamente i due incontrano Minato Namikaze durante la Terza guerra ninja, il quale si dimostra più veloce addirittura di A, ma decide di risparmiare entrambi viste le loro abilità. Il Quarto Hokage inoltre fa notare ad A come egli non abbia ancora riconosciuto il grande potenziale che Bee nasconde nel suo cuore.

Dopo la presunta cattura del fratello da parte di Sasuke Uchiha, A mobilita i suoi segretari per un summit dei Kage per arginare il pericolo dell'Organizzazione Alba[34]. Giunto nel Paese del Ferro, luogo in cui i kage hanno deciso di riunirsi per discutere, incontra Naruto Uzumaki, il quale tenta, inutilmente, di convincere A a ritirare la pena di morte contro Sasuke[35]. Durante il summit, A viene a conoscenza dell'arrivo di Sasuke e del suo gruppo nel medesimo luogo[36]; assalito dalla rabbia, si precipita ad affrontarli, ma nello scontro perde il braccio sinistro a causa dell'Amaterasu dell'Uchiha.[37] Alla fine del summit, viene nominato capo della grande alleanza ninja[28] e scopre, nel frattempo, che suo fratello è ancora vivo. Si dirige così da quest'ultimo e lo salva appena in tempo da Kisame Hoshigaki, per poi decapitarlo con il Doppio Lariat insieme a Bee[38]. Prima della guerra A, con l'appoggio degli altri Kage, decide di nascondere suo fratello e Naruto su un'isola deserta per nasconderli dall'Organizzazione Alba[39].

In seguito, A, generale supremo dell'esercito alleato, dà inizio alla quarta guerra ninja ed invia l'armata a combattere contro l'esercito di Tobi[40]. Quando Naruto e Killer Bee decidono di fuggire per partecipare alla guerra A li ostacola assieme a Tsunade, ma poi, grazie alle parole di Bee, decide di lasciarli partecipare al conflitto[41]. Con la discesa in campo del redivivo Madara Uchiha decide di combattere personalmente insieme agli altri Kage, tuttavia l'avversario si dimostra nettamente superiore anche ai cinque capi villaggio e li sconfigge. Successivamente si ristabilirà assieme agli altri kage grazie a Katsuyu e raggiungerà il campo di battaglia principale, dove il resto dell'alleanza sta affrontando Madara e Obito. Durante la lotta, il raikage manterrà una posizione perlopiu difensiva assieme al resto dei kage e dell'alleanza.

A ha l'aspetto di un vero e proprio wrestler, e anche le sue tecniche e il suo stile di combattimento si riconducono a questa figura come il Lariat - Lama ardente del Fulmine e l'Elbow - Corrente Violenta. Insieme a Killer Bee, tramite una precisa coordinazione dei due, può utilizzare il Doppio Lariat - Lama ardente del Fulmine. In battaglia utilizza essenzialmente le arti marziali potenziate dell'Armatura di Fulmine, che permette una difesa contro ogni attacco nemico oltre ad un sensibile aumento di forza, velocità e resistenza alle arti illusorie. Secondo Karin il suo chakra cresce a dismisura fino quasi a raggiungere il livello di un cercoterio[42]. Gli unici che si sono dimostrati in grado di superare la velocità di A sono stati Naruto Uzumaki, il Quarto Hokage tramite la sua Dislocazione istantanea ed il Terzo Raikage, padre di A, utilizzando anche lui l'Armatura di fulmine[27].

A è un personaggio giocabile nel videogioco Naruto Shippūden 3D: The New Era che rappresenta, inoltre, il primo in cui appare[43]. Successivamente è comparso anche in altri videogiochi legati alla serie.

Darui[modifica | modifica wikitesto]

Darui
Universo Naruto
Nome orig. ダルイ (Darui)
Lingua orig. Giapponese
Autore Masashi Kishimoto
Studio Pierrot
Editore Shūeisha
1ª app. *Manga: Capitolo 454
Editore it. Panini comics - Planet Manga
Voce orig. Ryota Takeuchi
Voce italiana Diego Baldoin
Sesso Maschio
Affiliazione Team Raikage, Prima divisione

Darui (ダルイ?), è un personaggio della serie anime e manga Naruto, scritto e disegnato dal mangaka Masashi Kishimoto. Insieme a Shi è una delle due guardie del corpo del Raikage, in occasione del summit tra i Capi Villaggio, che ha luogo nel Paese del Ferro. Partecipa agli scontri che si susseguiranno fra i membri di Alba e i ninja della Nuvola durante il summit dei Kage: lì infatti combatterà con Suigetsu, riuscendo a sconfiggerlo.[44].

Successivamente allo scontro con l'Uchiha e alla decisione da parte dei cinque Kage di creare un unico esercito comune, gli viene conferito il rango di generale della Prima Divisione (reparto combattimento media distanza).[45] Durante la guerra affronta con la sua divisione i fratelli Kinkaku e Ginkaku, riuscendo a sconfiggerli. Alcuni anni dopo la fine della guerra, verrà nominato Quinto Raikage e nominerà Omoi come sua guardia del corpo

Possiede un fisico abbastanza muscoloso e due tatuaggi, uno per spalla, entrambi ideogrammi, uno significante "acqua", l'altro "fulmine". Darui è una persona piuttosto tranquilla, praticamente l'opposto del Raikage, che si dimostra irruente e difficile da trattenere.

Porta sempre con sé una sorta di mannaia nera di media lunghezza (circa metà della Mannaia Decapitatrice) dalla forma rettangolare che utilizza per affrontare Suigetsu.[46]

In occasione dello scontro tra Sasuke ed il Raikage, Darui mostra di saper utilizzare l'elemento dell'acqua e del fulmine[47] e durante lo scontro con Sasuke dimostra di possedere un'abilità innata chiamata Arte della Tempesta (嵐遁 Ranton?)[48]. Si viene a scoprire della sua capacità di poter usare le tecniche del fulmine nero del Terzo Raikage, in quanto questi ha permesso a Darui di "tatuarsi il fulmine" sul braccio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Naruto, cap.529 , pag. 07
  2. ^ Naruto, cap.527 , pag. 1
  3. ^ Naruto, cap. 417, pag. 17
  4. ^ Naruto cap.518
  5. ^ Naruto, cap. 461,pag.09.
  6. ^ Naruto, cap. 462 pag. 2
  7. ^ Naruto, cap. 462 pag. 5,6
  8. ^ Naruto, cap. 464,pag.6,7
  9. ^ Naruto, cap. 461 pag. 04
  10. ^ Naruto, cap. 463 pag. 15
  11. ^ Naruto, cap. 458 pag. 7, 8, 9
  12. ^ Naruto, cap 494, pag.2
  13. ^ Naruto, cap 492, pag.3
  14. ^ Naruto, cap 494, pag.17
  15. ^ Naruto cap 527, pag 4
  16. ^ Naruto cap.529
  17. ^ Naruto, cap. 553, pag. 12-13
  18. ^ Naruto, cap. 554, pag. 1
  19. ^ Naruto, cap. 526, pag. 8-9
  20. ^ Naruto, cap. 463, pag.9.
  21. ^ Naruto, cap. 554, pag. 15-17
  22. ^ Naruto, cap. 554, pag. 6-8
  23. ^ Naruto, cap. 554, pag. 11
  24. ^ Naruto, cap. 554, pag. 13
  25. ^ Naruto Shippuden, ep.152.
  26. ^ a b Masashi Kishimoto, Capitolo 415 in Naruto, Volume 45, Viz Media, 2009, ISBN 978-1-4215-3135-9.
  27. ^ a b c Kishimoto, Masashi, Capitolo 541 in Naruto, Volume 57, Shueisha, 2011, ISBN 978-4-08-870271-1.
  28. ^ a b Kishimoto, Masashi, Capitolo 469 in Naruto, Volume 50, Shueisha, 2010, ISBN 978-4-08-870011-3.
  29. ^ NARUTO Racconto Segreto-Libro di Tutti - Official Premium Fan BOOK, opera citata, pag.120
  30. ^ Naruto Shippuden, episodio 206
  31. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 528 in Naruto, Volume 56, Shueisha, 2011, ISBN 978-4-08-870218-6.
  32. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 454 in Naruto, Volume 49, Shueisha, 2010, ISBN 978-4-08-874784-2.
  33. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 543 in Naruto, Volume 57, Shueisha, 2011, ISBN 978-4-08-870271-1.
  34. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 417 in Naruto, Volume 45, Shueisha, 2009, ISBN 978-4-08-874627-2.
  35. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 467 in Naruto, Volume 49, Shueisha, 2010, ISBN 978-4-08-874784-2.
  36. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 459 in Naruto, Volume 49, Shueisha, 2010, ISBN 978-4-08-874784-2.
  37. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 465 in Naruto, Volume 49, Shueisha, 2010, ISBN 978-4-08-874784-2.
  38. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 473 in Naruto, Volume 50, Viz Media, 2010, ISBN 978-4-08-870011-3.
  39. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 491 in Naruto, Volume 52, Shueisha, 2010, ISBN 978-4-08-870084-7.
  40. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 515 in Naruto, Volume 55, Shueisha, 2011, ISBN 978-4-08-870185-1.
  41. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 544 in Naruto, Volume 57, Shueisha, 2011, ISBN 978-4-08-870271-1.
  42. ^ Kishimoto, Masashi, Capitolo 463 in Naruto, Volume 49, Shueisha, 2010, ISBN 978-4-08-874784-2.
  43. ^ Karl B, 505 announces Naruto Shippuden 3D: The New Era for 3DS, Caputo Media, LLC, 9 marzo 2011. URL consultato il 28 marzo 2011.
  44. ^ Naruto, cap. 461-464
  45. ^ Naruto Cap.515
  46. ^ Naruto, cap. 463 pag. 3
  47. ^ Naruto, cap. 461 pag. 2
  48. ^ Naruto, cap. 464 pag. 13, 14

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Masashi Kishimoto. Hiden: Rin no Sho Naruto Official Databook (秘伝・臨の書 NARUTO―ナルト― キャラクターオフィシャル データBOOK, Hiden: rin no sho Naruto kyarakutaa ofisharu deetabukku?) (in giapponese). Shūeisha, Tokyo 2002. ISBN 4-08-873288-X
  • Masashi Kishimoto. Hiden: Tō no Sho Naruto Official Databook (秘伝・闘の書 NARUTO―ナルト― キャラクターオフィシャル データBOOK, Hiden: tō no sho Naruto kyarakutaa ofisharu deetabukku?) (in giapponese). Shūeisha, Tokyo 2005. ISBN 4-08-873734-2
  • Masashi Kishimoto. Hiden: Sha no Sho Naruto Official Databook (秘伝・者の書 NARUTO―ナルト― キャラクターオフィシャル データBOOK, Hiden: sha no sho Naruto kyarakutaa ofisharu deetabukku?) (in giapponese). Shūeisha, Tokyo 2008. ISBN 978-4-08-874247-2
Naruto Portale Naruto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Naruto