Omogeneizzato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Baby eating baby food.jpg

L'omogeneizzato è un alimento per neonati o bambini al di sotto dei tre anni d'età costituito da frutta, verdura, pesce, carne ecc. che offre il nutrimento necessario al bambino.

Il termine "omogenizzato" è tradotto in francese "mouliné” o in tedesco “püriert”, ovvero tritato, macinato o passato. Infatti un omogenizzato è un passato tritato finemente come un purea, ovvero reso omogeneo industrialmente mediante procedimenti di omogenizzazione meccanici e chimici; questa frammentazione aumenta la superficie esposta agli enzimi digestivi, favorendo una digestione più veloce. L'omogenizzazione per prima volta fu introdotta in America nel 1930 circa al fine di realizzare omogenizzati adatti a patologie digestive; negli anni '60 sono diventati di uso abituale nello svezzamento dei bambini. [1]

Generalmente un omogenizzato di carne contiene l'acqua di cottura della carne, circa il 40% di carne cotta a vapore, olio ad esempio quello di girasole e sale. Uno alla frutta contiene quantità variabili di frutta ed altri ingredienti. L'origine delle materie prime come la carne o la frutta può essere mista.

Gli omogenizzati differiscono dai liofilizzati i quali vengono sottoposti a liofilizzazione e disidratazione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Paolo Sarti e Giuseppe Sparnacci, Griavidanza e puericultura, Giunti Editore, 1999, p 178. ISBN 88-09-21784-5