Omicron Tauri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Atirsagne
Mappa della costellazione del Toro, ο Tauri è visibile in basso a destra, prossima al bordo con la costellazione della Balena.Mappa della costellazione del Toro, ο Tauri è visibile in basso a destra, prossima al bordo con la costellazione della Balena.
Classificazione gigante gialla,
binaria spettroscopica
Classe spettrale G6III[1]
Distanza dal Sole 212 ± 18 al
(65 ± 5 pc)
Costellazione Toro
Redshift -0,000070[1]
Coordinate
(all'epoca J2000.0[1])
Ascensione retta 03h 24m 48,794s
Declinazione +09° 01′ 43,93″
Lat. galattica 174,1178°
Long. galattica -38,1565°
Dati fisici
Raggio medio 16 R
Massa
3,2-3,4 M
Temperatura
superficiale
5705 K[3] (media)
Luminosità
154 L
Metallicità [Fe / H] = - 0,08[2]
Età stimata ~380 milioni di anni[2]
Dati osservativi
Magnitudine app. +3,61
Magnitudine ass. −0,45
Parallasse 15,42 mas[1]
Moto proprio RA: -74,25h mas/anno[1]
Dec: -80,31° mas/anno[1]
Velocità radiale -21,0 km/s[1]
Nomenclature alternative
ο Tau, 1 Tau, BD+08 511, GSC 00650-01471 , HD 21120, HIP 15900, HR 1030, NSV 1134, SAO 111172[1]

Atirsagne, Omicron Tauri (ο Tauri, ο Tau) secondo la nomenclatura di Bayer, è una stella gigante gialla, di classe spettrale G6III,[1] visibile nella costellazione del Toro, che dista 212 ± 18 anni luce dal Sole.

Il suo nome in accadico significa "Il segno verdeggiante" o "Il segno del verdeggiare" e si riferisce alla credenza degli antichi Babilonesi che il Sole transitasse attraverso la costellazione del Toro (Alap-same in accadico) durante il picco della primavera, quando la vegetazione è rinnovata dal nuovo fogliame.

ο Tauri, che appare come un oggetto di magnitudine 3,57 al suo massimo e di 3,62 al suo minimo,[4] occupa la posizione più occidentale tra le stelle del Toro visibili ad occhio nudo. John Flamsteed, infatti, nel redigere la nomenclatura che porta il suo nome, le assegnò il numero 1 per la costellazione cui appartiene.

La luminosità di ο Tauri è pari a 154 volte quella del Sole.[3] La sua superficie è alla temperatura di 5705 K,[3] mentre il suo raggio corrisponde a 16 raggi solari.[3]
La stella completa una rotazione in 135 giorni, in modo piuttosto rapido per una stella gigante.[3] Presenta una valore della metallicità paragonabile a quella solare ([Fe/H] = - 0,08).[2] La sua massa è compresa tra 3,2 e 3,4 masse solari. Per poter discriminare tra i due valori è necessario conoscere lo stadio dell'evoluzione stellare che ο Tauri sta attraversando. Infatti, il primo valore indicato è corretto se la stella è nella fase di combustione dell'elio in carbonio ed ossigeno, altrimenti è più probabile il secondo valore.
La stella ha un'età di circa 380 milioni di anni,[2] 280 milioni dei quali trascorsi probabilmente come una calda nana blu.[3]

ο Tauri è una stella binaria spettroscopica, cioè l'esistenza della compagna può essere desunta solo dallo spostamento nelle righe spettrali, ma non per osservazione diretta. La compagna, di cui non si sa nulla, completa un'orbita in 1654 giorni, pari a 4,53 anni.[3]

ο Tauri è talvolta soggetta ad occultazioni da parte della Luna e, più raramente, dei pianeti. L'ultima occultazione lunare è stata visibile il 10 dicembre 2011.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i (EN) ο Tauri, SIMBAD. URL consultato il 29-07-2009.
  2. ^ a b c d (EN) Soubiran, C., Bienaymé, O.; Mishenina, T.V.; Kovtyukh, V.V., Vertical distribution of Galactic disk stars. IV. AMR and AVR from clump giants in Astronomy and Astrophysics, vol. 480, nº 1, 2008, pp. 91-101, DOI:10.1051/0004-6361:20078788. URL consultato il 29-07-2009.
  3. ^ a b c d e f g (EN) Jim Kaler, Omicron Tauri in Stars, 20-03-2009. URL consultato il 29-07-2009.
  4. ^ (EN) Omicron Tauri, alcyone.de. URL consultato il 29-07-2009.
  5. ^ Luna occulta ο Tauri (2011-12-10 23:59 CET). URL consultato il 01-12-2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • ο Tau, Wikisky.org. URL consultato il 29-07-2009.
stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni