Olympia (film 1960)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Olympia
Titolo originale A Breath of Scandal
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti, Italia, Austria
Anno 1960
Durata 97 min
Colore colore (Technicolor)
Audio sonoro Mono (Westrex Recording System)
Rapporto 1,85 : 1
Genere commedia
Regia Michael Curtiz
Soggetto dal lavoro teatrale Olympia di Ferenc Molnár

Sidney Howard (traduzione in inglese del testo)

Sceneggiatura Karl Schneider e, non accreditato, Ring Lardner Jr.

Walter Bernstein (adattamento)

Produttore Carlo Ponti e Marcello Girosi
Casa di produzione Titanus e Paramount Pictures
Fotografia Mario Montuori
Montaggio Howard A. Smith (con il nome Howard Smith)
Musiche Alessandro Cicognini
Scenografia Hal Pereira

Gene Allen (non accreditato)

Costumi Hoyningen Huene
Trucco Giuseppe Annunziata
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Olympia (A Breath of Scandal) è un film del 1960 diretto da Michael Curtiz e prodotto da Carlo Ponti, con Sophia Loren, John Gavin, Maurice Chevalier e Angela Lansbury.

La commedia originale di Ferenc Molnár era stata messa in scena a Broadway nel 1928 nella versione inglese di Sidney Howard, con protagonisti Fay Compton e Ian Hunter[1]. Per il film, venne ripreso il testo di Howard, adattato per lo schermo da Walter Bernstein.

Olympia di Molnar aveva già avuto delle versioni cinematografiche fin dagli anni trenta.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Vienna, 1907. La principessa Olympia, dopo essere stata esiliata dalla corte per qualche tempo a causa di sue "scandalose indiscrezioni" che hanno portato il suo ex marito a tentare il suicidio, viene perdonata dall'imperatore Francesco Giuseppe e torna casa. Qui la madre, la principessa Eugenia, vuole vederla sposata con un principe, ma il matrimonio è ostacolato dalla perfida contessa Lina, da anni amante dell'uomo. Olympia disdegna il desiderio della madre e si innamora di un ingegnere americano, molto stimato dal principe Filippo, padre di Olympia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu una co-produzione tra Stati Uniti e Italia, prodotto da Titanus e Paramount Pictures.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Paramount Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche italiane il 16 marzo 1960. Seguì una prima ad Amburgo il 12 aprile e la presentazione sul mercato americano con una prima a New York il 16 dicembre 1960[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Olympia IBDB
  2. ^ IMDb release info

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema