Oloprosencefalia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Oloprosencefalia
Malattia rara
Codici di esenzione
SSN italiano RN0060
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 742.2
ICD-10 (EN) Q04.2
Sinonimi
Arinencefalia
Ciclopia
Eponimi
Ciclope

L'oloprosencefalia è una patologia caratterizzata da un difetto di sepimentazione mediana della vescicola prosencefalica.

L'incidenza è stimata da 1:16000 a 1:54000 nati vivi, senza distinzione di sesso.

Il difetto primitivo provoca una cascata di anomalie a carico del sistema nervoso centrale, così da configurare diversi quadri.

Le forme intermedie presentano uno sviluppo incompleto dei lobi cerebrali, oppure lobi normosviluppati con difetti a livello delle strutture mediane come il corpo calloso, il setto pellucido, scissura sagittale, tratti olfattivi e ottici.
Si può associare agenesia dell'ipofisi con conseguente panipopituarismo, ipoglicemia, crisi convulsive, diabete insipido.
La forma completa (ciclopia) si manifesta come encefalo sferico in toto (olosferico), monoventricolare, con assenza del corpo calloso e del setto pellucido e sinoftalmia mediana.
La ciclopia è presente in 1 embrione su 250. Si può avere decesso nei primi giorni di vita.

Possono presentarsi dismorfismi faciali, come ipo o ipertelorismo e schisi, e ritardo dello sviluppo psicomotorio e tetraplegia spastica.

Eziologia[modifica | modifica sorgente]

Fattori congeniti come infezioni prenatali (complesso TORCH), assunzione di farmaci in gravidanza, diabete mellito materno.

Tra i fattori genetici si osservano trisomie o delezioni dei cromosomi 18 e 13. Il 20% delle oloprosencefalie è ascrivibile a una sindrome monogenica.

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina