Oliver Goldsmith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oliver Goldsmith

Oliver Goldsmith (10 novembre 17304 aprile 1774) è stato uno scrittore e drammaturgo irlandese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di un pastore anglicano, Goldsmith nacque molto probabilmente nel 1730, il 10 novembre, ma alcune fonti indicano come data di nascita il 29 novembre 1731. Studiò prima al Trinity College e quindi medicina ad Edimburgo. Dopo aver girovagato per l'Europa, si stabilì a Londra dove si guadagnò da vivere scrivendo articoli per riviste o biografie. Nel 1761 incontrò Samuel Johnson, ne divenne amico ed entrò a fare parte del "The Club". Morì a Londra nel 1774.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Goldsmith è oggi noto soprattutto per il suo romanzo Il vicario di Wakefield (The vicar of Wakefield), pubblicato nel 1766, uno dei romanzi più noti della letteratura inglese. Fra le altre opere, Il cittadino del mondo del 1762 in cui Goldsmith commenta ironicamente la vita londinese tramite l'occhio di un visitatore cinese e la commedia Ella si umilia per vincere (She Stoops to Conquer), uno dei maggiori successi del teatro inglese del '700.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 100167171 LCCN: n79121384