Olenoides

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Olenoides
Stato di conservazione: Fossile
Cambrian Trilobite Olenoides Mt. Stephen.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Classe Trilobita
Ordine Corynexochida
Famiglia Dorypygidae
Genere Olenoides

L’olenoide (gen. Olenoides) è un artropode estinto appartenente ai trilobiti. Visse nel Cambriano medio (circa 505 milioni di anni fa), e i suoi resti sono stati rinvenuti in Nordamerica, soprattutto nel ben noto giacimento di Burgess Shale (in Canada), e in Utah.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il piano corporeo dell’olenoide era molto simile allo standard dei trilobiti: il cephalon era relativamente largo, con due spine genali piuttosto corte, mentre il torace era formato da sette segmenti articolati fra loro e dalle terminazioni laterali (pleure) moderatamente spinose. Il pigidio era semicircolare e di dimensioni modeste. Sul capo erano presenti due lunghe antenne, che si incurvavano all’indietro lungo i fianchi dell’animale.

Stile di vita[modifica | modifica wikitesto]

Le zampe sottili mostrano che questo animale, lungo in media cinque centimetri, non era un nuotatore ma un abitatore del fondale marino; probabilmente si nutriva di piccoli animali di fondale. Vi sono anche tracce fossili dei movimenti di questo trilobite. L’eccezionale conservazione all’interno dei sedimenti di Burgess Shale ha fatto sì che l’olenoide divenisse uno dei trilobiti meglio conosciuti. Tra le specie più note, da ricordare Olenoides serratus e O. nevadensis.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi