Oleksandr Usyk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oleksandr Usyk
Усик Олександр Олександрович (Кременчук, 4.10.2012).jpg
Usik nel 2012
Dati biografici
Nazionalità Ucraina Ucraina
Altezza 191 cm
Peso 91 kg
Pugilato Boxing pictogram.svg
Dati agonistici
Categoria Pesi medi
Pesi mediomassimi
Pesi massimi
Carriera
Incontri disputati
Totali 21
Vinti (KO) 17
Persi (KO) 4
Palmarès
Oro Londra 2012 massimi
Gnome-emblem-web.svg  Mondiali
Bronzo Milano 2009 massimi
Oro Baku 2011 massimi
Wikiproject Europe (small).svg  Europei
Bronzo Plovdiv 2006 medi
Oro Liverpool 2008 mediomassimi
 Coppa del Mondo
Argento Mosca 2008 massimi
Statistiche aggiornate al 27 agosto 2012

Oleksandr Usyk o Aleksandr Usik (in ucraino Олександр Усик; Sinferopoli, 17 gennaio 1987) è un pugile ucraino, nelle categorie dei pesi medi, mediomassimi e massimi, vincitore della medaglia d'oro nella categoria dei pesi massimi al torneo di pugilato delle Olimpiadi di Londra.

Carriera pugilistica[modifica | modifica sorgente]

Ai campionati europei di pugilato dilettanti 2006 ha conquistato la medaglia di bronzo, battuto in semifinale dal russo Matvey Korobov nella categoria dei pesi medi.

Cambiata categoria a favore dei pesi mediomassimi, ha vinto la Coppa Strandya nel 2008.

Nel febbraio 2008 ha cambiato ancora categoria a favore dei pesi massimi, conquistando a Roseto degli Abruzzi la qualificazione olimpica per Pechino 2008, sostituendo il connazionale Denys Poyatsyka campione europeo di categoria. Al torneo olimpico è stato eliminato ai quarti di finale da Clemente Russo. Nel novembre dello stesso anno ha conquistato la medaglia d’oro agli europei tenutisi a Liverpool nella categoria dei pesi mediomassimi.

Tornato alla categoria dei pesi massimi, nel 2009 è medaglia di bronzo ai mondiali di Milano 2009, battuto in semifinale dal russo Egor Mekhontsev. Nel 2011 è medaglia d’oro ai mondiali di Baku 2011, battendo in finale l’azero Teymur Mammadov.

Nel 2011 ha vinto la medaglia d'oro nella categoria dei pesi massimi al Memorial Sagadat Nurmagambetov, tenutosi ad Almaty (Kazakistan) dal 9 al 14 maggio[1].

L'11 agosto 2012 vince l'oro alle Olimpiadi di Londra, battendo in finale l'italiano Clemente Russo.

Principali incontri disputati[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 28 agosto 2012.

Evento Edizione Categoria Trentaduesimi Sedicesimi Ottavi Quarti Semifinale Finale Pos. Note
Wikiproject Europe (small).svg
Europei
Plovdiv 2006 Medi
(-75 kg)
N.D. Balazs Kelemen
(Ungheria Ungheria)
V RSC 3
Badou Jack
(Svezia Svezia)
V RSC 3
Revaz Karelishvili
(Georgia Georgia)
V 38-15
Matvey Korobov
(Russia Russia)
P RSCO 3
non qualificato Bronze medal icon.svg [2]
Olympic rings with transparent rims.svg
Olimpiadi
Pechino 2008 Massimi
(-91 kg)
N.D. Yushan Nijiati
(Cina Cina)
V 23-4
Clemente Russo
(Italia Italia)
P 4-7
non qualificato [3]
Wikiproject Europe (small).svg
Europei
Liverpool 2008 Mediomassimi
(-81 kg)
N.D. Alexandr Moskovskiy
(Russia Russia)
V 15-7
Bosko Draskovic
(Montenegro Montenegro)
V 8-0
Bahram Muzaffer
(Turchia Turchia)
V 12-3
Nikolajs Grisunins
(Lettonia Lettonia)
V 5-4
Siarhei Karneyeu
(Bielorussia Bielorussia)
V 11-2
Gold medal icon.svg [4]
Coppa del Mondo Mosca 2008 Massimi
(-91 kg)
N.D. Elchin Alizade
(Azerbaigian Azerbaigian)
V 12-4
Mihail Muntean
(Moldavia Moldavia)
V 5-2
Osmay Acosta
(Cuba Cuba)
P wo
Silver medal icon.svg [5]
Gnome-emblem-web.svg
Mondiali
Milano 2009 Massimi
(-91 kg)
Bye Manpreet Singh
(India India)
V 16-2
Stephen Simmons
(Scozia Scozia)
V 11-1
Vitalijus Subacius
(Lituania Lituania)
V 19-1
Egor Mechoncev
(Russia Russia)
P 10-14
non qualificato Bronze medal icon.svg [6]
Gnome-emblem-web.svg
Mondiali
Baku 2011 Massimi
(-91 kg)
Bye Eugenijus Tutkus
(Lituania Lituania)
V 26-2
Tervel Pulev
(Bulgaria Bulgaria)
V RET
Artur Beterbiyev
(Russia Russia)
V 17-13
Siarhei Karneyeu
(Bielorussia Bielorussia)
V 23-10
Teymur Mammadov
(Azerbaigian Azerbaigian)
V 25-15
Gold medal icon.svg [7]
Olympic rings with transparent rims.svg
Olimpiadi
Londra 2012 Massimi
(-91 kg)
N.D. Bye Artur Beterbiev
(Russia Russia)
V 17-13
Tervel Pulev
(Bulgaria Bulgaria)
V 21-5
Clemente Russo
(Italia Italia)
V 14-11
Gold medal icon.svg [8]

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Ordine al Merito di III Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al Merito di III Classe
«Per il contributo significativo allo sviluppo dello sport nazionale, per l'ottenimento di buoni risultati, rafforzando l'autorità internazionale dell'Ucraina»
— 15 agosto 2012[9]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Si è concluso il torneo internazionale di Almaty, BoxeRingWeb, 20 maggio 2011. URL consultato il 21 gennaio 2012.
  2. ^ (EN) European Elite Boxing Championships 2006, strefa.pl. URL consultato il 3 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Beijing 2008. Boxing. Heavy 91kg, AIBA, 23 agosto 2008. URL consultato il 20 settembre 2012.
  4. ^ (EN) European Elite Boxing Championships 2008, EUBC, 15 novembre 2008. URL consultato il 3 settembre 2012.
  5. ^ (EN) World Cup - Moscow, Russia, strefa.pl. URL consultato il 3 settembre 2012.
  6. ^ (EN) World Champs 2009, strefa.pl. URL consultato il 3 settembre 2012.
  7. ^ (EN) AIBA World Boxing Championships Baku 2011. Men's Heavy 91kg. Draw sheet., AIBA, 8 ottobre 2011. URL consultato il 3 settembre 2012.
  8. ^ (EN) London 2012. Men's Heavy (91kg), london2012.com. URL consultato il 3 settembre 2012.
  9. ^ (UK) Указ Президента України № 474/2012 від 15 серпня 2012 року «Про відзначення державними нагородами України», Sito ufficiale del presidente dell'Ucraina, 15 agosto 2012. URL consultato il 20 settembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]