Oleandrina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oleandrina
Oleandrin-skeletal.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C32H48O9
Massa molecolare (u) 576,72
Numero CAS [465-16-7]
PubChem 11541511
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossico a lungo termine tossicità acuta

pericolo

Frasi H 300 - 330 - 373
Consigli P 260 - 264 - 284 - 301+310 - 310 [1]

L'oleandrina è un glucoside cardiotonico che viene prodotto dal Nerium oleander. Insieme alla neandrina è l'agente responsabile della velenosità della linfa dell'oleandro.

L'ingestione dell'oleandrina può causare effetti gastrointestinali e cardiaci. Gli effetti gastrointestinali consistono in nausea e vomito, eccesso di salivazione, dolore addominale e diarrea. Gli effetti cardiaci sono invece più pericolosi: andando ad interferire con l'attività dei canali del calcio si va ad interferire con il normale flusso di ioni attraverso la membrana cellulare. L'irregolare concentrazione all'interno delle cellule cardiache causa irregolarità nella pulsazione cardiaca, aritmia ed arresto cardiaco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 21.12.2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]