Ola (sport)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Ola o la ola messicana è una famosa coreografia sportiva a onda metacronale diffusa presso le tifoserie di vari paesi del mondo per incitare i propri beniamini.

Il nome, vocabolo che significa onda in lingua spagnola, è dovuto all'effetto coreografico che il pubblico di uno stadio crea alzandosi e abbassandosi in modo sincronizzato, settore dopo settore, riproducendo quindi proprio l'idea di un moto ondoso.

La Ola è nata come "The Wave" a Oakland, California il 15 Ottobre 1981 nell'Oakland Alameda Coliseum durante la partita Oakland A's contro New York Yankees. 48.000 spettatori capitanati da Krazy George, prefessional cheerleader.

L'origine ufficiale di tale fenomeno è stata erroneamente attribuita all'evento dei Mondiali di calcio del 1986 giocati in Messico[1], al quale invece va riconosciuto l'incremento di popolarità a livello globale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessandro Ruta, Cinesi a lezione di ola, Gazzetta dello Sport on line, 9 febbraio 2008. URL consultato il 20 agosto 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]