Oicle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Oicle, a volte anche Oicleo, (dal greco antico Οἰκλῆς, Oiklès) era un personaggio della mitologia greca, fratello di Amfalce e figlio di Antifate e Zeusippe, figlia di Ippocoonte. Aveva sposato Ipermnestra discendente della omonima danaide che aveva sposato Linceo. Da questa unione aveva avuto un eroe-indovino Anfiarao, che fu re di Argo e protetto da Apollo, e altre due figlie Ifianira e Polibea[1]. Lui stesso discendeva dall'indovino Melampo. Oicle con Peleo e Telamone accompagna Eracle nella sua guerra contro Troia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Collana degli antichi storici greci volgarizzati, Tomo II, Milano, 1920, Tipografia Sonzogno, pag. 269.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca