Oggi a me... domani a te!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oggi a me... domani a te!
Emblema film.jpg
Oggi a me...domani a te
Paese di produzione Italia
Anno 1968
Durata 94 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere western
Regia Tonino Cervi
Soggetto Tonino Cervi, Dario Argento
Sceneggiatura Tonino Cervi, Dario Argento
Fotografia Sergio D'Offizi
Montaggio Roberto Gianandre Sergio Montanari
Musiche Angelo Francesco Lavagnino
Scenografia Carlo Gervesi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Le donne indiane non si sposano, ma si violentano e poi si uccidono... »

Oggi a me... domani a te! è un film western del 1968 diretto da Tonino Cervi, scritto dallo stesso regista con la collaborazione di Dario Argento.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bill Kiowa (Montgomery Ford), dopo aver scontato una pena lunga cinque anni, vuole vendicarsi di Elfego (Tatsuya Nakadai) l'uomo che gli uccise la moglie indiana e lo fece arrestare, e che nel frattempo è divenuto il feroce capobanda dei Comancheros. Assolda allora quattro pistoleri (tra cui Bud Spencer e William Berger) e parte alla caccia del bandito.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Duello finale[modifica | modifica wikitesto]

Contrariamente alla maggior parte dei spaghetti western, girati tra gli scenari desertici e rocciosi della Spagna, l'intero film è girato tra i boschi ed i prati di Manziana (Roma), in verdi pianure e boschi immensi fitti di alberi: in questa ambientazione un po' insolita per un western, avviene il duello finale tra Bill Kiowa ed Elfego, dove ogni secondo si cristallizza e il sapore della morte avvolge l'intera foresta. «Basta parlare.....Spara! e spara per uccidere» è la celebre frase che accompagna il duello finale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema