Offensiva di Sventiany

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Offensiva di Sventiany
Il Fronte orientale nella seconda metà del 1915.
Il Fronte orientale nella seconda metà del 1915.
Data 26 agosto - 19 settembre, 1915
Luogo Sventiany (traduzione russa di Švenčionys), Lituania
Esito Vittoria russa
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
10. Armee 10ª Armata russa
Perdite
Sconosciute Sconosciute
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

L'Offensiva di Sventiany fu un'operazione militare intrapresa dalla 10. Armee tedesca contro la 10a Armata russa, nell'ambito degli scontri che furono combattuti sul Fronte orientale durante la prima guerra mondiale. Il 9 settembre 1915, quattro divisioni di cavalleria tedesche, rinforzate poi il 13 settembre da altre due, si inserirono in un varco tra le difese russe e dispiegarono un attacco per attaccare la retroguardia della 10a Armata. Il 9 settembre i Tedeschi ruppero la difesa russa e sei divisioni di cavalleria si infiltrarono tra le linee nemiche. In seguito, tuttavia, l'attacco tedesco, privo di fanteria e di artiglieria di supporto, si indebolì e tra il 15 ed il 16 settembre fu fermato dalla neonata 2a Armata russa. I combattimenti proseguirono per un paio di giorni, ma alla fine la breccia fu chiusa.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Yevseyev, I. Sventyanski proryv, Moscow, 1936.