Offensiva di Samarrah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Offensiva di Samarrah
Data 13 marzo– 23 aprile 1917
Luogo Samarra, attuale Iraq
Esito Vittoria alleata
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
45.000 25.000
Perdite
18.000
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

L'offensiva di Samarrah è stato un episodio della Campagna di Mesopotamia della Prima guerra mondiale.

Contesto[modifica | modifica sorgente]

Dopo la caduta di Baghdad l'11 marzo 1917 le forze britanniche erano minacciate da una guarnigione ottomana composta da circa 10.000 uomini sotto il comando di Halil Kut alla quale poco dopo si aggiunsero i 15.000 soldati di Ali İhsan Sâbis che si stava ritirando dalla Persia dove era stato sconfitto dall'esercito imperiale russo.

La battaglia[modifica | modifica sorgente]

Il comandante britannico Frederick Stanley Maude decise che per evitare rischi era necessario prendere il controllo anche dell'area di Samarra (circa 130 km a nord di Baghdad).

Le operazioni iniziarono il 13 marzo. Il 19 marzo gli uomini di Maude presero Fallujah e proseguirono verso nord e dopo settimane di cruenti combattimenti arrivarono a Samarra.