Ofelia (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ofelia
Titolo originale Ophélia
Paese di produzione Francia
Anno 1963
Durata 105 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Claude Chabrol
Soggetto William Shakespeare
Sceneggiatura Martial Matthieu, Claude Chabrol e Paul Gégauff
Fotografia Jean Rabier e Jacques Rabier
Montaggio Jacques Gaillard
Musiche Pierre Jansen
Interpreti e personaggi

Ofelia (Ophélia) è un film di Claude Chabrol del 1963.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Yvan è un giovane che ha appena perso il padre. Claudia, sua madre, sposa Adrian, il fratello del defunto marito. Questi si trasferisce nella tenuta della nuova famiglia. Yvan, ancora turbato dalla morte del padre, non riesce ad accettare il matrimonio della madre: si isola e si convince che sua madre e suo zio Adrien siano responsabili della morte del padre. Adrien, accusato da Yvan, viene colpito da improvviso malore e muore. Yvan viene a sapere che in realtà Adrian era il suo genitore...

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema