Oeste Futebol Clube

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oeste Futebol Clube
Calcio Football pictogram.svg
Rubrão
Onça Rubro-Negra
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Rosso e Nero (Strisce Orizzontali).png Rosso-Nero
Dati societari
Città Itápolis
Paese Brasile Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato Série B
Fondazione 1921
Presidente Brasile Ernesto Francisco Garcia
Allenatore Brasile Francisco Diá
Stadio Idenor Picardi Semeghini
(16.143 posti)
Sito web www.oestefc.com.br
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Oeste Futebol Clube, comunemente noto come Oeste, è una società calcistica brasiliana con sede nella città di Itápolis, nello stato di San Paolo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato il 25 gennaio 1921 da due fratelli provenienti da Rio de Janeiro.[1]. Uno era un sostenitore del Flamengo, mentre l'altro era un sostenitore del Fluminense[1]. Per decidere il nome della squadra fu organizzata un'amichevole contro una squadra amatoriale del Comune di Fazenda Itaquerê: in caso di vittoria il club si sarebbe chiamato Flamengo, mentre in caso di sconfitta si sarebbe chiamato Fluminense[1]. Il club vinse quella partita per 3-0, ma decise di adottare il nome Oeste Futebol Clube, dalla regione centro-occidentale dello stato di São Paulo, mentre i colori scelti furono rosso e nero come il Flamengo[1]. L'Oeste ha disputato il campionato di Série A1 per la prima volta nel 2004, dopo aver vinto la Serie A2 nella stagione precedente[2]. Il club è tornato in Serie A1 nel 2009, dopo essere stato sconfitto da Santo André nella finale della Sèrie A2 2008[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mascotte[modifica | modifica wikitesto]

La mascotte del club è un giaguaro, che deriva dal nome di uno dei principali fiumi della città, il Rio da Onca (Onca in portoghese vuol dire giaguaro)[4].

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

L'Oeste gioca le sue partite casalinghe allo Stadio Idenor Picardi Semeghini[5]. Lo stadio ha una capienza massima di 16.143 persone, e fu inaugurato il 20 ottobre 1928[5].

Giocatori Famosi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Oeste Futebol Clube - História, Federação Paulista de Futebol. URL consultato il 22 febbraio 2009.
  2. ^ Oeste Futebol Clube, Arquivo de Clubes. URL consultato il 22 febbraio 2009.
  3. ^ Santo André bate Oeste e conquista título da A-2, Placar, 1 giugno 2008. URL consultato il 22 febbraio 2009.
  4. ^ Oeste Futebol Clube, Federação Paulista de Futebol. URL consultato il 22 febbraio 2009.
  5. ^ a b Estádio Idenor Picardi Semeghini, Federação Paulista de Futebol. URL consultato il 22 febbraio 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]