Oddone I di Blois

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Oddone I di Blois o Eudes I di Blois, in francese Eudes Ier de Blois (950 circa – 12 marzo 996) fu conte di Blois, di Chartres, di Châteaudun, di Tours, di Provins, e di Reims.

Origine[modifica | modifica sorgente]

Era figlio del conte di Blois, di Tours, di Chartres e di Châteaudun, Tebaldo I di Blois e di Liutgarda di Vermandois, figlia di Erberto II di Vermandois.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Blasone originale dei conti di Blois.

Nel 975, alla morte del padre, gli subentrò nei titoli e nel governo dei territori delle contee inclusa quella di Provins, lasciatagli dalla madre, ed inoltre il re di Francia, Lotario IV, lo nominò conte palatino, titolo che resterà alla sua famiglia per parecchio tempo.

Nel 982, Oddone sposò Berta di Borgogna, figlia del re di Arles o delle due Borgogne, Corrado III il Pacifico.

Oddone continuò la politica del padre, che pur essendo nominalmente vassallo del duca dei Franchi, Ugo Capeto, aveva un diretto rapporto con il re di Francia, Lotario IV, per cui le contee di Oddone, nel cuore della marca di Neustria, erano diventate praticamente autonome dal suo potente signore, Ugo Capeto e nella lotta per il potere intrapresa tra carolingi e capetingi, Oddone, al fianco dei cugini della casata di Vermandois, si schierò apertamente per i primi.
Dopo la morte dello zio[1], Eriberto detto il Vecchio, Oddone, nel 983, aggiunse ai suoi possedimenti anche le contee di Meaux e di Troyes[2], e si rese indipendente del tutto dal duca dei Franchi.

Dopo che i Capetingi si erano installati sul trono di Francia, con Ugo Capeto, Oddone continuò a sostenere la causa dei Carolingi e pare che prendesse parte ad un complotto[3] per riportare sul trono un carolingio, il piccolo Luigi, figlio di Carlo di Lorena, morto da poco, dopo la sconfitta subita a opera di Ugo Capeto.
Un esercito venne inviato dal re di Francia contro Oddone, ma alla fine la cosa si concluse con la consegna di qualche ostaggio da parte di Oddone.

Oddone I morì nel 996 e gli succedette il figlio Tebaldo.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Oddone I di Blois da Berta ebbe sei figli:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La madre di Oddone, Liutgarda di Vermandois, era la sorella di Eriberto detto il Vecchio, conte di Meaux e di Troyes.
  2. ^ Oddone I, nel 983, divenne conte di Meaux e di Troyes, assieme agli eredi di Eriberto il Vecchio.
  3. ^ Il re di Francia, Ugo Capeto ed il figlio Roberto II di Francia|Roberto vennero invitati ad un concilio che si teneva in Germania. Il piano prevedeva la cattura dei reali francesi da parte delle truppe imperiali e l'incoronazione di Luigi. Ma Ugo e Roberto preavvertiti riuscirono a catturare il piccolo Luigi ed il piano fallì.
Predecessore Conte di Blois Successore
Tebaldo I 975-996 Tebaldo II

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Louis Halphen, Francia:gli ultimi Carolingi e l'ascesa di Ugo Capeto (888-987), in «Storia del mondo medievale», vol. II, 1999, pp. 636–661
  • Louis Halphen, "La Francia dell'XI secolo", cap. XXIV, vol. II (L'espansione islamica e la nascita dell'Europa feudale) della Storia del Mondo Medievale, 1999, pp. 770–806.