Oceani in fiamme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oceani in fiamme
Titolo originale The Silent Sea
Autore Clive Cussler
1ª ed. originale 2010
1ª ed. italiana 2012
Genere romanzo
Sottogenere avventura
Lingua originale inglese
Protagonisti Juan Cabrillo
Antagonisti Jorge Espinoza

Oceani in fiamme è un romanzo scritto da Clive Cussler e Jack du Brul, appartenente alla serie degli Oregon File.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo inizia nel 1941, con alcuni ragazzini che si calano nella fossa del tesoro di Pine Island, un'isola situata lungo le coste dello stato di Washington. Molti anni dopo un colpo di Stato ha portato al potere in Argentina una nuova giunta militare, che chiude i propri confini e si allea con le autorità cinesi. Gli uomini della Oregon, uno scassato cargo che in realtà cela la base operativa di un team privato di agenti indipendenti, vengono incaricati di recuperare la capsula appartenente ad un satellite da ricognizione, che trasportava al suo interno del plutonio, caduta entro i confini argentini. Questa missione porterà Cabrillo a ritrovare un vecchio dirigibile floscio appartenente all'US Navy, misteriosamente scomparso negli anni Quaranta, ed scontrarsi con degli uomini appartenenti ad una unità militare di élite argentina. Lo scontro darà il via ad una serie di avventura che porteranno gli uomini dell'Oregon fino alle pericolose acque antartiche, per scoprire un pericoloso segreto, risalente a molti secoli prima.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Clive Cussler, Oceani in Fiamme, collana La Gaja Scienza volume 1076, traduzione di Seba Pezzani, Longanesi & C, Milano, 2012, pp. 362. ISBN 978-88-304-3364-9
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura