Occupazione tedesca del Regno d'Albania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regno d'Albania

(1943 - 1944)

Regno d'Albania (1943 - 1944) – Bandiera
(dettagli)
Dati amministrativi
Nome ufficiale Mbretnija Shqiptare - Königreich Albanien
Lingue ufficiali albanese, lingua tedesca
Lingue parlate
Inno Hymni i Flamurit
Capitale Tirana
Dipendente da Germania Germania
Politica
Forma di Stato Monarchia
Forma di governo
Nascita 8 settembre 1943 con Zog I di Albania (assente)
Causa Occupazione tedesca dell'Albania
Fine novembre 1944
Territorio e popolazione
Economia
Valuta Lek albanese
Religione e società
Religioni preminenti Islam sunnita, ortodossi
Regno d'Albania (1943 - 1944) - Mappa
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of Albania (1939-1943; crowned).svgRegno albanese
Succeduto da Flag of Albania (1944-1946).svg Repubblica Popolare d'Albania
Jugoslavia Jugoslavia

L'Albania sotto la Germania nazista era un paese indipendente de jure nel sud-est Europa. Ufficialmente il suo nome era Regno d'Albania (albanese: Mbretnija Shqiptare), tra il 1943 ed il 1945.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'8 settembre 1943 il Regno albanese, sotto guida italiana, fu occupato dai tedeschi. In assenza di re Zog era stato costituito il Consiglio superiore della reggenza per il trasporto di personale di stato, mentre il governo è stato guidato principalmente da albanesi conservatori politici del Balli Kombetare.

Nel paese fu costituita nel 1944 la divisione delle Waffen SS 21° Waffen-Gebirgs-Division der SS Skanderbeg, così denominata in onore dell'eroe albanese Giorgio Castriota Scanderbeg, principalmente con volontari albanesi provenienti dall'Albania e dal Kosovo, a cui furono aggregati i resti dell'esercito albanese. Costituita come forza da impegnare nella lotta contro i partigiani. Il resto delle forze albanesi, noto come Kampfgruppe Skanderbeg, venne aggregato alla "SS-Gebirgs-Division "Prinz Eugen". Il Partito nazista albanese, era titolare del controllo formale di tutta l'Albania. Dopo lo sgombero dei tedeschi per non restare insaccati, nel novembre 1944, l'Albania precipitò in una breve guerra civile che porterà alla costituzione della Repubblica Popolare d'Albania.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]