Occa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'occa, oka, okka, o oke (turco ottomano اوقه) era una unità di misura di massa usata nell'Impero Ottomano, equivalente a 400 Dirham (drammi ottomani). Il suo valore variava, ma nel tardo impero era stato standardizzato a 1,2829 Chilogrammi.[1] 'Oka' è oggi il nome più usato; 'occa' viene usato nella lingua italiana, 'oke' era usato nella lingua inglese contemporanea; 'okka' è la forma usata nel turco moderno, e viene di solito usato nei lavori accademici sull'Impero Ottomano.

In Turchia, l'unità tradizionale è ora chiamata eski okka 'vecchia oka' o kara okka 'okka nera'; lo yeni okka 'nuova okka' è il chilogrammo.[2]

In Tripolitania, corrispondeva a 1,282 kg[3] (secondo altre fonti: 1,2208 kg, pari a 2½ artal). Un cantàr corrispondeva a 40 ocche, un'ughià a ¼ di occa.

In Grecia, l'oka (οκά) era standardizzato a 1,282 kg e rimase in uso finché le unità tradizionali vennero abolite il 31 marzo, 1959[4]—il sistema metrico era stato adottato nel 1876, ma le vecchie unità erano rimaste in uso.[5] A Cipro, l'oka rimase in uso fino al 1980.[6]

In Egitto, l'occa corrisponde a 1,23536 kg.

L'occa era anche usato come unità di volume. In Valacchia, per i liquidi, corrispondeva a 1,283 litri and 1,537 l di grano (unità di misura secca). In Grecia, un oka di olio valeva 1,280 kg.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ OED; ma Kélékian dice 1,285 kg
  2. ^ Kélékian; Alderson
  3. ^ Bertarelli, Guida d'Italia : Possedimenti e colonie, 1929
  4. ^ Babiniotis
  5. ^ Britannica, 1911
  6. ^ OED

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bertarelli, Luigi Vittorio. Guida d'Italia : Possedimenti e colonie, Touring Club Italiano, Milano, 1929
  • A.D. Alderson and Fahir İz, The Concise Oxford Turkish Dictionary, 1959
  • Γ. Μπαμπινιώτης (Babiniotis), Λεξικό της Νέας Ελληνικής Γλώσσας, Athens, 1998
  • Encyclopædia Britannica Eleventh Edition, 1911
  • La Grande Encyclopédie
  • Diran Kélékian, Dictionnaire Turc-Français, Constantinople: Imprimerie Mihran, 1911
  • OED

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

metrologia Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia