Obelo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il simbolo ÷, chiamato òbelo, indica un intervallo. Ad esempio "3 ÷ 7" significa "da 3 a 7".

A volte è utilizzato anche come simbolo della divisione, in particolare sulle calcolatrici elettroniche. Nel mondo anglosassone questo è il suo significato più diffuso.

Da un punto di vista paleografico, l'obelo è anche quel simbolo, in forma di lineetta orizzontale (ὀβελός: spiedo), che i grammatici alessandrini, nell'edizione critica di un testo, utilizzavano nei marginalia per indicare l'atetesi di quei passi che si consideravano spuri. Nel Medioevo il simbolo fu rappresentato con la sovrapposizione di un punto.

Il nome "obelo" è talvolta utilizzato per indicare l'obelisco (†).

Nei computer[modifica | modifica wikitesto]

È il carattere ASCII numero 246, e si può scrivere con la combinazione da tastiera "Alt+246" (Alt sinistro e numeri del tastierino numerico).

In LaTeX, l'obelo si ottiene con \div.

Nella raccolta Unicode, l'obelo è definito come "segno di divisione" e corrisponde al simbolo U+00F7.[1]

In HTML, si può codificare come ÷ o ÷ in HTML 3.2, o come ÷.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jukka Korpela, Unicode Explained: Internationalize documents, programs, and web sites, O'Reilly Media, Inc., 2006, p. 397, ISBN 978-0-596-10121-3..


matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica