Obelisco Lateranense

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°53′12.51″N 12°30′17.18″E / 41.886808°N 12.504772°E41.886808; 12.504772

L'obelisco Lateranense dopo i restauri conclusi nel 2008.

L'Obelisco Lateranense è uno dei tredici obelischi antichi di Roma ed è situato in piazza San Giovanni in Laterano. Con la sua altezza di 32,18 m (con il basamento e la croce raggiunge i 45,70 m) è l'obelisco monolitico più alto del mondo[1].

Fu realizzato all'epoca dei faraoni Tutmosis III e Tutmosis IV (XV secolo a.C.) e questo lo rende l'obelisco più antico di Roma. Proviene dal tempio di Ammone a Tebe (Karnak) in Egitto. Fu portato a Roma per volere dell'imperatore Costanzo II nel 357 ed eretto dal praefectus urbi Memmio Vitrasio Orfito sulla spina del Circo Massimo, dove già si trovava l'obelisco Flaminio.

Venne ritrovato in tre pezzi nel 1587, insieme all'obelisco Flaminio, e fu eretto nella sua attuale collocazione nel 1588 dall'architetto Domenico Fontana per volontà di papa Sisto V.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'obelisco, non monolitico, più alto in assoluto è il Monumento a Washington, eretto a Washington, con i suoi 152 m di corpo centrale, 169,294 m complessivi.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Armin Wirsching, Obelisken transportieren und aufrichten in Aegypten und in Rom, Norderstedt 2007, 2nd ed. 2010, ISBN 978-3-8334-8513-8
  • L'Italia. Roma (guida rossa), Touring Club Italiano, Milano 2004
  • Cesare D'Onofrio, Gli obelischi di Roma, Bulzoni, 1967

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]