OVO (video enciclopedia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

OVO è una video enciclopedia online in lingua italiana e inglese, attiva dal 13 dicembre 2010.[1] Il progetto prevede la pubblicazione online e satellitare di migliaia di videoclip prodotte da un network di creativi sparsi in tutto il mondo della durata di circa tre minuti ciascuna, corrispondenti ad altrettante voci enciclopediche il cui testo è approvato dall'Enciclopedia Treccani.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto della creazione di una enciclopedia in videoclip ebbe origine da un'idea di Andrea Pezzi, ed il primo passo fu la costituzione nel 2006 della OVO S.r.l., una società ad hoc partecipata dalla Nova Fronda S.r.l. e, a partire dal 2007, anche da Trefinance, una società del gruppo Fininvest, in base ad un accordo che passò anche al vaglio dell'antitrust.[2][3]

Dopo l'uscita della Fininvest dall'operazione e la messa in liquidazione della società a causa del pesante passivo accumulato,[4] il progetto rinasce con la costituzione della OVO Italia S.r.l. ad opera dello stesso Andrea Pezzi con nuovi soci, per arrivare finalmente alla pubblicazione on line il 13 dicembre 2010.[5][6][7][8][9]

Nei primi sei mesi del 2011 OVO inizia a costruire i rapporti con i suoi futuri partner editoriali e commerciali. Dal giugno 2011 OVO è presente con i propri widget su Treccani.it,[10] suo partner editoriale, su portali di informazione, quali La Stampa,[11] Il Sole 24 ore,[12] e La Repubblica.[13] Nell’aprile 2011 diventa Media Partner di Next Arts in occasione del Premio Next Arts 2011[14] – Concorso per giovani artisti "digitali", progetto culturale patrocinato dal MIBAC e dal MIUR. Nell’ottobre 2011 OVO è partner di Corbis Images al Politecnico di Milano per un video workshop condotto da Simone Ciaruffoli, direttore creativo di OVO, sulla biografia dell'architetto Norman Foster. Sempre nell’ottobre 2011 rinnova il sito rilasciando una versione in HTML5 e dal design fluido, integrando in ciascuna videoclip altri contenuti aggregati dal web.

OVO prevede un catalogo di video sempre in espansione e una distribuzione multipiattaforma internazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ OVO - Company Presentation, Vimeo.
  2. ^ Provvedimento C8175 - Trefinance - Nova Fronda/Ovo, Agcom, 01-02-2008. URL consultato il 07-03-2009.
  3. ^ Mario Gerevini, TV, Fininvest entra in Ovo e si mette in società con Pezzi, Corriere della Sera, 20-02-2007. URL consultato il 07-03-2009.
  4. ^ Andrea Pezzi: riparto con Ovo e pagherò tutti i debiti - Wired.it
  5. ^ Immagina l'enciclopedia, il suo nome è Ovo, La Repubblica, 13-12-2010.
  6. ^ Un OVO pieno di sapere, Il Sole 24 ore, 14-12-2010.
  7. ^ Nasce Ovo, la prima enciclopedia video, La Repubblica, 13-12-2010.
  8. ^ Arriva Ovo.com, l'enciclopedia italiana dei filmati, Il Giornale, 14-12-2010.
  9. ^ Ovo, l'enciclopedia video che piace alla Treccani, La Stampa, 15-12-2010.
  10. ^ Video Enciclopedia Treccani, 12-07-2011.
  11. ^ 11 settembre, La Stampa, 11-09-2011.
  12. ^ Breccia di Porta Pia, Il Sole 24 Ore, 2-06-2011.
  13. ^ Steve Jobs La Biografia, La Repubblica, 6-10-2011.
  14. ^ OVO Media Partner, Next Arts.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Web Portale Web: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Web