O' Cangaçeiro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
O' Cangaçeiro
Titolo originale O' Cangaçeiro
Lingua originale italiano
Paese di produzione Spagna, Italia
Anno 1970
Durata 104 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere western
Regia Giovanni Fago
Soggetto Giovanni Fago, José Luis Jerez, Rafael Romero Marchent, Antonio Troiso
Sceneggiatura José Luis Jerez, Rafael Romero Marchent, Bernardino Zapponi
Casa di produzione DIA P.C., Medusa Produzione, Tritone Cinematografica
Fotografia Alejandro Ulloa
Montaggio Eugenio Alabiso
Musiche Riz Ortolani
Scenografia Amedeo Fago
Costumi Luca Sabatelli
Trucco Cesare Paciotti
Interpreti e personaggi

O' Cangaçeiro è un film del 1970, diretto da Giovanni Fago.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il retroterra - il "sertao" - della regione brasiliana di Agua Branca è dominio incontrastato (e a nulla servono le spedizioni militari contro di lui) del "cangaceiro" Espedito, che si fa chiamare il "Redentore", poiché pretende di ispirarsi - a modo suo - al Vangelo e ha vaghe aspirazioni di giustizia. Accanto alla sua, prosperano nella zona limitrofa altre bande la cui presenza dà molto fastidio al governatore Branco, interessato allo sfruttamento di un giacimento di petrolio trovato ad Agua Branca. Scegliendo, provvisoriamente, il male minore, costui riesce a ottenere da Espedito - in cambio dell'immunità e di una "fazenda" - la sua collaborazione nella lotta contro gli altri "cangaceiros". Per convincere il bandito, il governatore si avvale dell'aiuto di un geologo olandese, Vincent Helfer, amico del "Redentore". Quando Vincent però, che ha agito in buona fede, s'accorge che Branco non è disposto a rispettare i patti ma, per uccidere Espedito ha addirittura assoldato dei gangster italo-americani, si schiera risolutamente dalla parte del "cangaceiro". Eliminati i sicari del governatore, Espedito si vendica di Branco, uccidendolo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema