Nuri Bilge Ceylan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nuri Bilge Ceylan

Nuri Bilge Ceylan (IPA: [ˈnuːri ˈbilɟe ˈdʒejlan]) (Istanbul, 26 gennaio 1959) è un regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, montatore, direttore della fotografia e fotografo turco.

Pluripremiato habitué del Festival di Cannes, ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria nel 2003 per il film Uzak,[1] il premio per la miglior regia nel 2008 per il film Le tre scimmie[2], nuovamente il Grand Prix Speciale della Giuria nel 2011 per il film C'era una volta in Anatolia[3] e la Palma d'oro per il film Kış Uykusu nel 2014.[4]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Awards 2003, festival-cannes.fr. URL consultato il 22 giugno 2014.
  2. ^ (EN) Awards 2008, festival-cannes.fr. URL consultato il 22 giugno 2014.
  3. ^ (EN) Awards 2011, festival-cannes.fr. URL consultato il 22 giugno 2014.
  4. ^ Cannes 2014: Palma d'oro a "Winter sleep", ad Alice Rohrwacher va il Grand Prix, tgcom24.mediaset.it, 24 maggio 2014. URL consultato il 22 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 42098226 LCCN: no2005060113