Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Nunnally Vi Britannia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Nunnally vi Britannia)
Nunnally Vi Britannia
Nunnally.vi.Britannia.png
Universo Code Geass
Nome orig. ナナリー・ヴィ・ブリタニア (Nanarī Vui Buritania)
Lingua orig. Giapponese
Alter ego Nunnally Lamperouge
Autori
Studio Sunrise
Voce orig. Kaori Nazuka
Voce italiana Veronica Puccio
Specie Umana
Sesso Femmina
Etnia Britanna
Data di nascita 25 ottobre 2003
Parenti
  • Charles Zi Britannia (padre)
  • Marianne Vi Britannia (madre)
  • Lelouch Vi Britannia (fratello maggiore)

Nunnally Vi Britannia (ナナリー・ヴィ・ブリタニア Nanarī Vui Buritania?), conosciuta anche come Nunnally Lamperouge (ナナリー・ランペルージ Nanarī Ranperūji?), è un personaggio immaginario della serie anime Code Geass: Lelouch of the Rebellion. È la sorella minore di Lelouch Vi Britannia, la sua ragione di vita, la persona per la quale il ragazzo desidera realizzare un mondo gentile e senza ingiustizie. Per la fanciulla, il fratello è la persona più importante. Nunnally è legata molto anche all'amico d'infanzia, Suzaku Kururugi.

Ella è il personaggio principale della storia raccontata dal protagonista Lelouch nell'OAV Code Geass - Hangyaku no Lelouch - Nunnally in Wonderland, interpretando il ruolo di Alice. Inoltre, la si vede nella serie manga tratta dall'anime, omonimo, come protagonista del manga spin-off Code Geass: Nightmare of Nunnally, ed è un personaggio di Code Geass: Suzaku of the Counterattack, altro manga spin-off.

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Nunnally è una persona di buon cuore, paziente e comprensiva, gentile ed empatica verso tutti coloro che la circondano; nella sua cecità, le basta toccare una mano di chi le sta vicino per avvertire cosa quello provi. Il suo sogno è quello di vivere insieme al fratello Lelouch in un mondo gentile.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Code Geass: Lelouch of the Rebellion[modifica | modifica wikitesto]

Nunnally è la quarta Principessa di Britannia, figlia dell'Imperatore Charles Zi Britannia e Marianne Vi Britannia. Da piccola venne coinvolta nell'assassinio della madre, divenne cieca e, a causa di ferite provocate da armi da fuoco sulle sue gambe, paraplegica. Lelouch, però, sa che la sorella sarà nuovamente in grado di vedere.

Dopo la discussione che Lelouch ebbe con l'Imperatore di Britannia, in seguito all'omicidio della madre, sia lo stesso Lelouch che Nunnally vennero esiliati in Giappone e usati come merce di scambio nella guerra diplomatica tra Britannia e, appunto, il Giappone. I due hanno vissuto una parte della loro infanzia nella residenza Kururugi, dove incontrarono il giapponese Suzaku Kururugi.

Conquistato il Giappone da Britannia, il primo perse ogni diritto, e ai Giapponesi venne attribuito il nome "Eleven". Nunnally e suo fratello lasciarono Suzaku, per andare a vivere in un appartamento dell'Istituto Ashford, sotto la protezione dell'omonima famiglia britanna, e assunsero il cognome Lamperouge per nascondere le proprie identità. Nunnally infatti frequenta le medie all'Istituto Ashford, dove studia anche Lelouch.

Nunnally è la ragione di vita di Lelouch. Per lei, il ragazzo vuole creare un mondo gentile, promessole, e dà inizio alla battaglia di Zero, di cui la sorellina ignora l'identità. Per la fanciulla è suo fratello la persona più importante. Nunnally è anche molto legata all'amico d'infanzia Suzaku, diventato Britanno onorario, che ella rivede dopo sette anni.

Essendosi impegnato nel ruolo del ribelle Zero, che lotta contro l'Impero di Britannia, Lelouch non riesce più a trascorrere tanto tempo con la sorellina, la quale avverte spiacevolmente il distacco.

Quando Zero dà inizio alla Black Rebellion, Lelouch sceglie l'Istituto Ashford come base del suo Ordine, l'Ordine dei Cavalieri Neri, per proteggere la sorellina. Durante la sua assenza, però, Nunnally viene rapita da V.V., lo zio. Informatone, Lelouch abbandona i Cavalieri Neri nel bel mezzo della battaglia, e si reca sull'isola di Kaminem, dove C.C. gli dice di avvertire la presenza della ragazzina. Così, la mente geniale dei ribelli, Zero, lascia i suoi uomini, che senza il leader perdono contro le forze britanne.

Code Geass: Lelouch of the Rebellion R2[modifica | modifica wikitesto]

I ricordi che ognuno, all'Ashford, ha di Nunnally sono stati cancellati dal Geass di Charles Zi Britannia, quelli di Lelouch inclusi. Tutti nella scuola credono che Rolo sia il fratello minore di Lelouch; egli sostituisce Nunnally nei diversi ricordi. Lelouch riacquista la memoria grazie a C.C., ma finge di non ricordare davanti alle spie britanne.

Nunnally è tornata ad essere una Principessa di Britannia, e Suzaku, per mettere alla prova Lelouch, lo fa parlare telefonicamente con lei, dicendogli che si tratta del nuovo Governatore dell'Area 11. Nunnally sa che il fratello le nasconde qualcosa: le dice chiaramente che per una motivazione deve fingere di non conoscerla, in un momento in cui Rolo, passato dalla parte di Lelouch, modifica con il suo Geass la percezione temporale di Suzaku, che perciò non ode quelle importanti parole dell'amico d'infanzia.

Nunnally ha come consigliere Suzaku, diventato uno dei Knights of the Round, vicini all'Imperatore. Il suo obiettivo è riproporre la Regione ad Amministrazione Speciale Giappone, ideata dalla deceduta Euphemia; Suzaku vuole reallizare il sogno dell'amata Euphemia, e condivide con Nunnally la convinzione che il mondo possa essere cambiato mediante metodi gentili.

Durante la seconda battaglia di Tokyo, Rolo, sotto le direttive di Lelouch, si reca al Palazzo del Governatore per recuperare Nunnally. In realtà, egli vuole uccidere la ragazzina, non volendo che quella gli rubi il posto accanto a suo fratello. Sayoko riesce a comandare il set di trasporto per far evacuare la sorellina di Zero, ma sia lei che Nunnally vengono apparentemente coinvolte nell'esplosione della testata F.L.E.I.J.A., di cui è equipaggiato il Lancelot di Suzaku.

Quando Lelouch incontra Charles e Marianne, nella Spada di Akasha, scopre che le ferite di Nunnally sono state escogitate dallo zio V.V., che le ha imposto di non camminare; la sua cecità, che è stata pensata perché la piccola risultasse una fonte d'informazione inattendibile sull'assassinio della madre in cui rimase coinvolta, le venne imposta dal Geass di Charles, il quale così poteva proteggerla da possibili rappresaglie da parte di V.V., prima di esiliare sia lei che Lelouch in Giappone. Tuttavia, poiché Charles e Marianne hanno continuato la loro guerra senza preoccuparsi del successivo destino dei figli, Lelouch ha concluso che lui e la sorellina fossero meno importanti, per i genitori, rispetto al loro grande piano: la connessione Ragnarok.

Lelouch e Suzaku scoprono che Nunnally è ancora viva. Ella è stata salvata dal fratellastro, Schneizel, e ora si trova a bordo della fortezza volante del Principe, la Damocles. Parlando con i due tramite una video chiamata, Nunnally si dichiara loro nemica: Lelouch è ora l'Imperatore di Britannia, e governa come un despota; Suzaku è il suo alleato. Tuttavia, Schneizel sta manipolando la Principessa, e vuole impadronirsi del trono. Nella battaglia tra le forze armate di Lelouch e quelle dei britanni ribelli, guidate da Schneizel, Nunnally insiste perché le venga affidato il telecomando con cui azionare la F.L.E.I.J.A., volendo espiare personalmente le colpe di suo fratello. Per ella non è facile lanciare le testate contro Lelouch, ma distrugge gran parte della flotta dell'Imperatore e causa molti morti. Quando Lelouch, che vuole salvare la sorella e recuperare il telecomando, riesce a raggiungere la Damocles, Nunnally, di fronte a lui, decide di non poter continuare a non vedere quanto capita nel mondo, così contrasta il Geass e riapre gli occhi. Il fratello capisce i piani della ragazzina, che si sta sacrificando per lui, così si decide ad usare il Geass su di lei, cosa che non avrebbe mai voluto fare. Nunnally inizialmente tenta di ribellarsi, ma presto cede al volere di Lelouch e gli affida quel telecomando. Dopo essersi risvegliata, ignara delle parole d'affetto rivolte poco prima a lei da Lelouch, definisce il fratello un demone, mentre impotente lo vede allontanarsi.

Due mesi dopo, Nunnally è prigioniera di Lelouch, e deve assistere all'imminente esecuzione di coloro che hanno combattuto contro l'Imperatore. Quando Suzaku, mascherato da Zero, uccide Lelouch, Nunnally può solo assistere impotente, con orrore. Lelouch, inerme, cade vicino a lei; la ragazzina prende la sua mano, e subito scopre il piano attuato dal fratello e Suzaku: il primo ha volutamente accumulato l'odio del mondo sulla propria persona, per poi farsi uccidere e liberare il mondo da quell'odio. Nunnally grida istericamente mentre tiene il corpo senza vita di suo fratello, e intanto la folla acclama Zero. Dopo la morte di Lelouch, Nunnally sale al trono come l'Imperatrice di Britannia, con Suzaku (come Zero) a proteggerla.

Code Geass: Nightmare of Nunnally[modifica | modifica wikitesto]

Nunnally in Code Geass: Nightmare of Nunnally

In questa serie manga spin-off, Nunnally è protagonista. Dopo il famoso incidente chiamato "rilascio del gas", nel Ghetto di Shinjuku, Nunnally giunge alle rovine, cercando il fratello Lelouch, scomparso. Qui incontra Nemo, che appare come una bambola senza corpo e offre alla ragazzina il Geass, proponendole un contratto. Nunnally accetta, così acquista la capacità di vedere "le linee del futuro" (simile, questo Geass, a quello del Bismarck Waldstein dell'anime, anche se più accurato). Nemo ora assume un aspetto diverso, divenendo quasi un'albina Nunnally, la quale viene a condividere con l'altra una sola mente. La personalità di Nemo rimane distinta da Nunnally, della quale si dice sia un'espressione di rabbia e ostilità inconscia.

Nunnally e Nemo si trovano "come uno", fuse in una sola persona fisica, a bordo del Knightmare, misteriosamente manifestato, Mark Nemo. Adirata perché Lelouch potrebbe essere stato ucciso o ferito, Nunnally distrugge rapidamente diversi Sutherlands avversari. In rappresaglia, Clovis La Britannia manda Jeremiah Gottwald, Villetta Nu, e un'unità di Sutherlands per intercettare il Mark Nemo. Usando il loro ormai condiviso Geass, Nunnally e Nemo sconfiggono l'intera unità. La loro attenzione si rivolge verso Clovis, ma le due decidono, all'ultimo momento, di risparmiarlo, ricordando Nunnally che il fratello Lelouch desiderava un mondo di pace.

Nunnally si risveglia nel suo corpo normale, e la prima reazione è quella di negare violentemente la propria partecipazione al conflitto cui ha appena assistito. Nemo appare all'improvviso davanti a lei, affermando di essere "una manifestazione alternativa della ragazza conosciuta come Nunnally", la manifestazione delle tenebre presenti nel cuore di Nunnally. Ella afferma di essere diventata, secondo il contratto, cavaliere e protettore di Nunnally, l'unica che può "vederla".

Il contratto sul Geass di Nunnally conferisce alla fanciulla e a Nemo la condivisa capacità di leggere "le linee del futuro", una competenza funzionalmente identica alla precognizione. Una luce rossa, che forma una figura simile a quella di un uccello, è il sigillo del Geass, che compare nell'occhio sinistro di Nemo quando l'abilità viene attivata. In combinazione con il loro Knightmare Frame, il Mark Nemo, Nunnally e Nemo sono inarrestabili sul campo di battaglia, in quanto ogni movimento è loro noto in anticipo. Tuttavia, usare eccessivamente il Geass causa effetti collaterali, come mostrato quando Nunnally è costretta a confinarsi in un letto. Suzaku combatte in diverse occasioni contro il Mark Nemo.

Alla fine, Nunnally riacquista la capacità di camminare e diventa l'Ambasciatore di Benevolenza in Giappone. Fa, inoltre, Alice suo cavaliere.

Apparizioni in altri media[modifica | modifica wikitesto]

Nunnally è presente anche in Code Geass: Lelouch of the Rebellion LOST COLORS, videogioco per PlayStation 2 e PlayStation Portable.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Giudicando Lelouch, la critica ha parlato anche di Nunnally. Carl Kimlinger di Anime News Network ha sostenuto che Lelouch è "difficile da piacere" per la sua personalità narcisistica, ma i legami che conserva con la sorella Nunnally e i suoi amici rimediano. Anche Chris Van Beveridge ha commentato circa il rapporto esistente tra i due fratelli, nello specifico sulla rivalità finale tra l'Imperatore Lelouch e la Principessa Nunnally, definendola straziante[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chris Van Beveridge, Code Geass: Lelouch of the Rebellion R2 Part 4 (also w/LE), Mania Entertainment, 26 aprile 2010. URL consultato il 4 aprile 2011.
anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga