Numero scarsamente totiente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In teoria dei numeri, un numero scarsamente totiente è un intero n tale che

φ(m)>φ(n),

per ogni m maggiore di n, dove φ rappresenta la funzione totiente di Eulero. È cioè il più grande numero con un dato numero di coprimi minori od uguali ad esso. I primi numeri scarsamente totienti sono:

2, 6, 12, 18, 30, 42, 60, 66, 90, 120, 126, 150, 210, 240, 270, 330, 420, 462, 510, 630, 660, 690, 840, 870, 1050[1].

Tutti i numeri scarsamente totienti sono pari. Per ogni k, il k-esimo primoriale moltiplicato per il k-esimo numero primo è sempre scarsamente totiente[2].

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Sequenza A036913 in On-Line Encyclopedia of Integer Sequences, The OEIS Foundation.
  2. ^ (EN) Sparsely totient number su PlanetMath
Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Matematica